Virgilio Sport

Europei di Roma, caos 25 km: gara interrotta e negate cinque medaglie all'Italia

Dopo oltre tre ore la giuria ha fermato la gara per le condizioni proibitive del mare ma alcuni atleti hanno continuato perché non al corrente della decisione, pertanto in serata è arrivata alla cancellazione: l'Italia avrebbe vinto un oro, due argenti e due bronzi.

Pubblicato:

Europei di Roma, caos 25 km: gara interrotta e negate cinque medaglie all'Italia Fonte: Getty Images

La 25 km in acque libere di Ostia agli Europei di nuoto di Roma è stata interrotta all’undicesimo dei quindici giri previsti, dopo oltre tre ore di gara, per condizioni avverse del mare, con l’annuncio che è stato dato con gli altoparlanti in spiaggia solo dopo molti minuti di incertezza in cui molti atleti avevano già raggiunto la riva. Non è al momento ancora chiaro se tutti i nuotatori in acqua avessero però ricevuto effettivamente il messaggio di interruzione.

Un caos totale insomma, così riassunto da Silvia Ciccarella, una delle azzurre impegnate: “Stavo nuotando e i ragazzi della polizia mi hanno fatto un segnale come per farmi capire che la gara fosse stata interrotta e mi hanno chiesto se mi servisse arrivare a riva. La polizia mi ha detto che la gara era stata interrotta. In acqua il mare era davvero alto e non è stata una gara piacevole. Mi sono spaventata quando delle ragazze finivano vicino al motore del gommone. Pensavo la sospendessero prima”.

Al momento dell’interruzione erano in testa i tre azzurri Mario Sanzullo, Dario Verani e Matteo Furlan, mentre tra le donne, diero alla francese Caroline Joussie, c’erano le altre due azzurre Barbara Pozzobon e Veronica Santoni. La gara è stata poi cancellata perché al momento dello stop non tutti sapevano della decisione della giuria e quindi hanno continuato la gara.

Questo il comunicao della LEN, la federnuoto europea: “A causa di un’emergenza per le condizioni del tempo ambedue i giudici arbitri e il delegato alla sicurezza hanno deciso di fermare le gare per la sicurezza degli atleti e dei giudici in mare. Poichè i giudici arbitri non avevano una classifica finale stilata di ambedue le gare, hanno deciso di cancellare le classifiche. La LEN si scusa con tutti gli atleti partecipanti che si sono allenati duramente per essere pronti per questo evento per non essere stata in grado di determinare la classifica finale. Anche se la gara è stata disputata in condizioni estreme. Secondo i principi della LEN la sicurezza degli atleti e dei giudici deve essere prevalente in qualsiasi circostanza. Le altre gare al momento si disputeranno regolarmente. In caso di cattivo tempo le competizioni possono essere rimandate o cancellate”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...