Virgilio Sport

Ezequiel Pocho Lavezzi trasferito in Argentina con volo privato: malore e scompenso, il post del figlio. Come sta

L'ex attaccante del Napoli e del PSG avrebbe accusato un ulteriore malore in volo e sarebbe stato stabilizzato. Il post del figlio

22-12-2023 12:26

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Sono ore ancora di apprensione per Ezequiel “Pocho” Lavezzi, l’ex attaccante del Napoli e del PSG ricoverato all’ospedale di Punta del Este in seguito ad un episodio confuso e violento, in cui si è fratturato la clavicola e che avrebbe causato all’ex calciatore argentino altri problemi fisici seri. Su quanto accaduto, in particolare le circostanze e le cause che avrebbero preceduto il ricovero del Pocho si sono susseguite diverse versioni: a distanza, quella prima ricostruzione si è arricchita di particolari che hanno descritto una situazione estrema, violenta.

Indiscrezioni che hanno spinto Tomás Lavezzi, figlio dell’ex giocatore, a rompere il silenzio sui social e a parlare della salute di suo padre, il quale sarebbe stato vittima di un ulteriore, importante episodio riferito da LAM.

Come sta Ezequiel Pocho Lavezzi: il post del figlio Tomas

“Per tutti coloro che erano preoccupati per mio padre, sta bene”, ha scritto il figlio del Pocho in un post pubblicato sulle sue Instagram Stories, per aggiornare sulle attuali condizioni del padre. “Smettetela di inventare versioni perché dietro c’è una famiglia”, ha aggiunto poi a fine messaggio nel tentativo di contenere l’ondata di rumors e dettagli che si stanno aggiungendo e che la televisione argentina sta diffondendo in queste ultime ore legate proprio allo stato in cui versa Lavezzi, indimenticabile attaccante del Napoli.

Riguardo a quanto accaduto a Lavezzi, mercoledì scorso il quotidiano uruguaiano El País ha riferito che l’ex giocatore della nazionale argentina è arrivato quella mattina all’ospedale di Maldonado per essere assistito da uno specialista.

Fonte: ANSA

Lavezzi ai tempi del Napoli

La frattura della clavicola

Il sito dell’argentino La Nacion, una delle testate più autorevoli del panorama mediatico, ha ricevuto riscontri sul trasferimento del Pocho al sanatorio di Cantegril, a Punta del Este. Gli esami effettuati, in quella sede, avevano stabilito che il giocatore aveva subito una frattura della scapola, nonostante l’infortunio e su decisione della famiglia Lavezzi sarebbe poi stato preparato con un volo privato al viaggio che lo ha riportato in Argentina.

Lo stato di salute di Lavezzi ha destato molta preoccupazione nel mondo dello sport. Le circostanze in cui si è verificato l’alterco hanno generato diverse speculazioni e hanno trasceso. Quanto avvenuto e ricostruito, stando alle fonti dei media, sarebbe diverso dalla versione offerta dalla famiglia: una divergenza a cui si è riferito anche il figlio del Pocho.

Mercoledì sera su LAM (América TV), la giornalista e opinionista Yanina Latorre aveva fatto riferimento alla questione e ha chiarito cosa è successo all’ex giocatore del Paris Saint-Germain e della Seleccion in quella controversa giornata.

Yanina ha affermato che martedì Lavezzi ha partecipato a una festa alla quale erano presenti anche alcuni amici e conoscenti. Con lui c’erano anche il fratello e Guadalupe, la sua attuale compagna con la quale si frequenterebbe da qualche tempo.

La ricostruzione di LAM

“Cominciò a emergere che era stato accoltellato e che aveva la clavicola rotta”, ha detto Latorre, che nel suo passato si è occupata anche della separazione e poi della riconciliazione di Wanda Nara con Mauro Icardi. Sebbene si ipotizzasse che l’infortunio riportato potesse essere stato il risultato di litigi familiari e persino di un incidente domestico, Latorre è andata un po’ oltre: “La verità è che ‘Pocho’ non si sta divertendo da un po’ di tempo. Hai visto che dopo aver lasciato il calcio e aver avuto un sacco di soldi… non ha iniziato a divertirsi più, ha iniziato a fare conoscenze particolari e ad uscire molto la sera. E ieri sera (martedì) ha avuto questo incidente”.

“In quell’episodio si è un po’ agitato, suo fratello ha cercato di aiutarlo ed è lì che avviene tutta questa catastrofe. Qualcuno alla festa si spaventa e chiama la polizia. Inoltre chiamano l’ambulanza e portano i soccorritori da “Pocho“, che era ferito in modo più importante. Non è stata una coltellata, ha avuto colpi all’addome, ma aveva la clavicola fratturata. È stato ricoverato tutto il giorno, ha bisogno di cure mediche di ogni tipo ”.

Il trasferimento con un volo privato in Argentina

Latorre ha aggiunto degli ulteriori fatti, che si sono sommati e che vertono sullo stato attuale di salute dell’ex giocatore ed opinionista Prime Video: i familiari, infatti, hanno deciso di trasferire Lavezzi con un volo privato a Buenos Aires e poi a Rosario, l’ex Napoli per poter stare con sua madre e suo figlio.

Ma l’ex calciatore si sarebbe sentito male, di nuovo. “Si è scompensato. Ha avuto un altro episodio quando è arrivato in aeroporto, hanno passato un’ora a rianimarlo, stabilizzarlo e farlo salire sull’aereo. Da lì lo trasferiranno a Rosario”, ha spiegato Latorre per poi spiegare che al momento il Pocho non era in pericolo, ma che avrebbe dovuto viaggiare alla volta della sua città sedato.

Ezequiel Pocho Lavezzi trasferito in Argentina con volo privato: malore e scompenso, il post del figlio. Come sta Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...