Virgilio Sport

F1 Abu Dhabi, Verstappen: "Sarà dura ripeterci". Rimpianto Ferrari con Leclerc

Verstappen si aggiudica anche l'ultimo atto del Mondiale: "Una stagione incredibile". Leclerc secondo ma deluso, ecco da dove ripartirà la Ferrari

26-11-2023 17:21

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Un insaziabile Max Verstappen si aggiudica anche l’ultimo atto del Mondiale di Formula 1 vincendo sul tracciato di Abu Dhabi, davanti al monegasco Charles Leclerc. Se il tre volte campione del mondo (quest’anno il titolo è arrivato addirittura con sei gare d’anticipo) riconosce che sarà dura ripetersi, in casa Ferrari regna la delusione per ciò che poteva essere e non è stato.

Verstappen senza limiti: trionfa anche a Abu Dhabi

Il terzo Mondiale di fila è frutto di un dominio totale da parte di Max Verstappen, sempre più intenzionato a scrivere la storia della Formula 1. “Sì, è stata una stagione incredibile – ha ammesso il campione della Red Bull, che ha fatto il vuoto in classifica -. Sono contento di aver vinto anche l’ultima gara”.

Quando si vince con tale facilità migliorarsi diviene quasi missione ai limiti dell’impossibile. E lo sa bene, Max. “Sarà difficile ripetersi o comunque fare qualcosa di simile”. Ed è per questo che tutta la scuderia è già al lavoro: “Puntiamo ad avere una monoposto sempre più competitiva, ma anche gli altri team non stanno a guardiamo. Siamo pronti alla battaglia” assicura il figlio d’arte.

Leclerc e la Ferrari masticano amaro: ecco perché

Il secondo posto di Abu Dhabi aumenta i rimpianti di Leclerc e della Ferrari: doveva essere la stagione del rilancio, invece si è rivelata un’altra annata senza acuti. Dopo essere finito alle spalle di Verstappen, il monegasco ha commentato così l’ultima stagionale: “Il nostro obiettivo era raggiungere il secondo posto nella classifica costruttori e purtroppo non ce l’abbiamo fatta (per 4 punti, ndr)”.

La strategia della Rossa è fallita, ma Charles ci tiene a sottolineare che “il team ha svolto un lavoro pazzesco per migliorare la nostra macchina in ogni gara”. Sul mancato sorpasso a Verstappen nei primi giri: “Ci ho provato, ma se anche lo avessi passato, la Red Bull avrebbe recuperato perché ha un passo migliore”.

Ferrari, Vasseur intende ripartire dal finale di stagione

L’obiettivo per il prossimo anno è ripartire da dove si è finito. Questo il pensiero di Fred Vasseur, team manager della Ferrari: “A inizio stagione e nella parte centrale abbiamo faticato, ma nelle ultime 7-8 gare ci siamo comportati molto bene, lottando in maniera più convinta con le Red Bull, mentre prima erano proprio di un altro pianeta”.

Sul disastro di Sainz: “La nostra non è sempre stata una macchina facile da guidare e purtroppo nelle ultime gare è capitato a Carlos di andare in difficoltà”. Bisogna pensare al 2024: “Dobbiamo migliorare, ma bisogna mantenere questo approccio per capire dove saremo in Bahrein. Saremo ancora più motivati”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...