,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Ferrari in crisi: "Si è già pentito della scelta"

Il paradosso per il pilota spagnolo sarebbe quello di andare nella scuderia di Maranello tra le più ambite ma al tempo stesso in crisi

Mentre la F1 si appresta, da domani in Ungheria, a tornare in pista per la terza gara consecutiva di questo campionato mondiale sprint post covid, le “non” prestazioni della Ferrari dopo le prime due gare in Austria continuano a fare rumore nel paddock. Tanto che qualcuno avanza l’ipotesi scioccante che Carlos Sainz jr potrebbe essersi pentito della scelta di lasciare la McLaren per approdare a Maranello.

Sainz, cosa hai fatto?

A insinuare il dubbio di un “pentimento” della scelta rosso è stato l’ex pilota di F1 Robert Doornbos che in un’intervista a Top Gear Nederland ha parlato di Carlos Sainz che secondo lui, visti i valori in pista delle prima due gare della stagione, starebbe rimuginando nel dover lasciare una monoposto finalmente competitiva, la McLaren, per la Ferrari che ha dimostrato tutte le difficoltà del nuovo progetto.

“Sainz potrebbe pentirsi della Ferrari”: la provocazione di Doornbos. “Non riesco ad immaginare un pilota non contento di aver firmato per la Ferrari, ma lui potrebbe essere il primo a trovarsi in questa situazione” ha detto Doornbos che in F1 ha corso per Jordan, Minardi e anche agli albori della Red Bull.

L’ex pilota olandese ha analizzato i problemi della Ferrari: “Non hanno ritmo sul dritto, probabilmente per lo scandalo che è scoppiato lo scorso anno, e la vettura non è bilanciata”. Il tutto mentre la nuova McLaren sta volando e con Norris è già andata a podio nella prima gara austriaca: “La squadra potrebbe battagliare per le posizioni importanti della classifica e Sainz si troverà nella condizione di dover rinunciare a quel sedile”, ha concluso.

Lo sliding doors di Sainz jr

In queste prime due gare, il Gran Premio d’Austria e quello di Siria, la Ferrari, al di là del secondo posto acciuffato con una gran gara di Leclerc all’esordio, ha palesato grandi difficoltà. Di contro la McLaren, al pari della Racing Point dove potrebbe approdare il prossimo anno Vettel sotto il marchio Aston Martin, sta andando forte. Per Sainz potrebbe esserci il paradosso di ritrovarsi il prossimo anno in una scuderia costretta a inseguire, vi è di più per il congelamento dei regolamenti, causa covid, che sostanzialmente potrebbe mantenere i valori in campo anche nella prossima stagione.

SPORTEVAI | 16-07-2020 10:00

F1, Ferrari in crisi: "Si è già pentito della scelta" Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...