Virgilio Sport

F1: "Ferrari, Hamilton può vincere il Mondiale" Wolff ne è certo. E Vasseur rilancia: "Lewis e Leclerc che coppia"

Da un team principal all'altro, Toto Wolff della Mercedes lancia Hamilton in Ferrari: "Può vincere l'8° Mondiale". Vasseur parla della Ferrari tra presente e futuro: "Piedi per terra, Leclerc-Lewis gran coppia, di Newey non parlo"

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Week end di sosta per il mondo della F1 che ricarica le batterie dopo il back to back europeo tra Imola e Monaco con vista sul ritorno oltreoceano la prossima settimana a Montreal per il Gran Premio del Canada. Settimana felice in casa Ferrari dopo il successo di Charles Leclerc che ha fatto suo la gara di casa a Montecarlo rilanciando se stesso e la rossa che appare in crescita. Tanto da far ammettere a Toto Wolff gran capo Mercedes che il prossimo anno Hamilton possa vincere il titolo con la monoposto di Maranello.

Intanto, il team principal Ferrari, Fred Vasseur fa un bilancio di queste prime 8 gare del Mondiale di Formula 1 e parla degli obiettivi della rossa, anche del possibile sbarco di Adrian Newey a Maranello.

F1, Toto Wolff lancia Hamilton in Ferrari: “Può vincere l’8° titolo”

Sei titoli Mondiali piloti, otto costruttori. Ma il matrimonio tra Lewis Hamilton e la Mercedes ha i giorni contati. Dal prossimo anno l’inglese 7 volte campione del mondo si unirà alla Ferrari per andare a caccia dell’ottavo titolo che lo farebbe diventare il pilota più vittorioso della storia della F1. In una dichiarazione all’agenzia di stampa PA, il gran capo della scuderia di Brackley, Toto Wolff visti anche i recenti progressi della rossa augura il meglio al suo pilota:

“Se la Ferrari è in grado di dare a Lewis una macchina competitiva, può vincere il mondiale, non c’è dubbio“

Nella stessa intervista Wolff ha sottolineato di voler rimanere legato a Lewis anche se dal 2025 sarà un avversario e di volergli augurare il meglio negli ultimi anni della sua carriera. Rimarcando ancora una volta i dettaglio dell’addio inaspettato di Hamilton alla Mercedes con un contratto con opzione per il 2025 che l’inglese non ha voluto esercitare scegliendo di sposare la causa Ferrari.

Fonte: Imago

F1, Ferrari: Vasseur carica Maranello ma resta piedi per terra

Il segreto in F1, come in ogni sport, è guardare sempre avanti, alla prossima sfida da vincere. Lo sa bene Frédéric Vasseur, team principal della Ferrari che in una lunga intervista a motorsport.com ha puntato già i fari sul prossimo appuntamento del calendario di Formula 1, il Gran Premio del Canada che si disputerà tra una decina di giorni sulla pista di Montreal:

“Guai a cambiare approccio per un paio di bei risultati o perché magari due gare vanno male. Pensare adesso al campionato sarebbe sbagliato, concentriamoci sulla prossima gara in Canada. Se cominci a convincerti che ciò che hai fatto sia buono è l’inizio della fine, se ti accontenti sei morto. Si può sempre migliorare”.

Fonte: Getty

Vasseur con Leclerc dopo il bagno per la vittoria a Monaco

F1 Ferrari, Vasseur ringrazia Carlos Sainz: “Grande professionista”

Sta facendo una grande stagione con la Ferrari, ha vinto la prima gara in Australia, anche se nelle ultime corse il suo rendimento è tornato inferiore rispetto a Leclerc. Resta il fatto che Carlos Sainz sta dando un gran contributo alla causa di Maranello con la scuderia che è non molto distante dalla Red Bull nella classifica costruttori:

“È un professionista, e la sua prima reazione è stata: ‘Ok Fred, è una decisione difficile, ma spingiamo fino all’ultima curva dell’ultimo giro della stagione’. È totalmente impegnato sul lavoro, e sono convinto che il suo contributo sarà lo stesso fino al termine del 2024“.

Fonte:

F1, Vasseur parla del futuro Ferrari tra Hamilton (sicuro) e Newey (forse)

Impossibile non chiedere a Vasseur della Ferrari che sarà con l’arrivo di Lewis Hamilton e la possibile rivalità con Leclerc sperando in una Ferrari competitiva per il titolo: “Mentirei se dicessi che non ci parlo con Lewis, lo conosco da vent’anni. Mai di questione tecniche per rispetto della Mercedes. Rivalità con Charles? Non la vedo tragica, credo ci sia sempre una sorta di emulazione reciproca all’interno della squadra e sono convinto che si ottengono più punti con due piloti piuttosto che con… uno e mezzo. Preferisco due piloti forti, questo è il mio punto di vista”.

Sulla questione futuribile di Newey in Ferrari, Vasseur taglie corto ripetendo parole già pronunciate in stagione: “Parlo con tutti nel paddock perché sono educato. La cosa più importante adesso è la stabilità del gruppo, conta di più dei singoli. Sono contento dell’attuale situazione”.

Fonte: Ansa

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...