,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Giovinazzi: Alfa Romeo ha deciso, dopo la Turchia è tutto chiaro

Nella gara di Instanbul è successo qualcosa tra Alfa Romeo e Giovinazzi che potrebbe incidere ancor di più del destino dell'unico pilota italiano in F1

14-10-2021 15:41

Un solo sedile da assegnare ancora. La griglia di partenza del Mondiale di Formula 1 del prossimo anno, il tanto atteso campionato 2022, è fatta al 99%. Manca solo di conoscere l’ultimo volante. Quello del team Sauber-Alfa Romeo che annunciato Valtteri Bottas non ha ancora ufficializzato chi farà coppia con il finlandese vincitore del Gp di Turchia. Proprio a Istanbul potrebbe essere stato deciso il futuro di Antonio Giovinazzi che quel posto sta cercando di mantenere con le unghie e con i denti.

Giovinazzi, il grande rifiuto in Turchia

Passato un po’ sotto silenzio all’ombra del dominio di Bottas, del duello mondiale tra Verstappen e Hamilton e della buona gara, anche se sfortunata, delle due Ferrari, in casa Alfa Romeo si è aperto un caso proprio su Antonio Giovinazzi. Il pilota martinese si è infatti reso protagonista di un atto di disobbedienza dinanzi ad un ordine di scuderia durante il Gran Premio di Turchia.

Nel finale di gara Giovinazzi occupava la decima posizione. Davanti a lui c’era Esteban Ocon che aveva optato per una strategia rischiosissima, nessun pit, ed era oramai alla canna del gas con le sue gomme intermedie oramai usurate. Alle spalle del pilota italiano c’era Kimi Raikkonen. Dai box Alfa Romeo ad un certo momento è stato chiesto ad Antonio, che non riusciva a superare Ocon, di lasciar passare Iceman che sembrava avesse un passo migliore.

Il “no” di Giovinazzi, la reprimenda Alfa Romeo. A lamentarsi del comportamento di Giovinazzi è stato il capo degli ingegneri del team, Xevi Pujolar che dopo la gara ha detto senza mezzi termini: “Al 52° giro abbiamo detto ad Antonio di cedere la posizione perché Kimi era circa un secondo più veloce, ma non l’ha fatto, voleva stare davanti. Per la squadra, non è stato l’ideale – ha aggiunto Pujolar – eravamo sempre in tempo a cambiare di nuovo se non fosse andata bene. Per noi è importante raggiungere la zona-punti”.

Anche per questo episodio pare sempre più improbabile la conferma di Giovinazzi in Formula 1 e in Alfa Romeo il prossimo anno. Peraltro le voci di mercato su possibili nuovi piloti al fianco di Bottas in Sauber aumentano di giorno in giorno. Ai soliti, tra cui soprattutto il cinese Guanyu Zhou, nelle ultime settimane si è aggiunto uno scenario del tutto diverso, a stelle e strisce.

Pare infatti che Michael Andretti, figlio del leggendario Mario, stia provando a rilevare le quote di maggioranza del team Alfa Romeo-Sauber, la scuderia con base in Svizzera e alla quale lo storico marchio italiano Alfa Romeo fornisce nome e parte delle tecnologie attraverso Ferrari. Se l’accordo andasse in porto, in F1 potrebbe arrivare un pilota americano, Colton Herta. Del resto, come riportato dalla Gazzetta dello Sport qualche giorno fa, l’ultimo contratto commerciale siglato dalla Ferrari con la Sauber non prevede più l’ipoteca di un volante.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...