Virgilio Sport

F1 GP Brasile, Leclerc sorpreso: "Mai provata una cosa così in carriera. Non pensavo alla prima fila"

La prima fila del GP del Brasile commenta le qualifiche che hanno visto svettare Verstappen davanti a Leclerc. Il monegasco della Ferrari mette l'accento sulle condizioni di una sessione definita "bizzarra"

03-11-2023 21:02

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

Max Verstappen e Charles Leclerc partiranno dalla prima fila nella gara di domenica del GP di San Paolo, terzultimo appuntamento della stagione 2023 di F1. Questo l’esito principale di una qualifica partita con un quarto d’ora di ritardo e su cui incombeva lo spettro della pioggia, poi caduta incessante alla fine della sessione interrotta con un po’ di anticipo a causa del vento e delle prime avvisaglie delle precipitazioni.

GP Brasile, Qualifiche: exploit Aston Martin, Sainz in coda alla top ten

Per il campione della Red Bull una pole ottenuta con un ottimo tempo (1:10.340) registrato nella Q3, meglio di 294 millesimi rispetto al rivale ferrarista. Ma le qualifiche ci hanno anche dato l’exploit di Aston Martin, con Lance Stroll terzo davanti a Fernando Alonso. Solo ottavo Carlos Sainz, subito prima di Sergio Perez, fresco di conferma verbale da parte del team principal di Red Bull Chris Horner per la stagione 2024, dopo il cupio dissolvi del GP del Messico.

Verstappen: “Condizioni davvero folli in qualifica”

E intanto Verstappen partirà per la 31esima volta in carriera dalla pole, l’undicesima in questa stagione. L’olandese ha sfruttato il vantaggio di partire tra i primi tra i box in una sessione dove c’era una certa premura nell’effettuare i giri più veloci prima che la pioggia si abbattesse sul circuito di Interlagos.

“Non sapevamo quando sarebbe arrivata la pioggia – ha spiegato Verstappen appena finita la qualifica –, ma avevamo comunque preso in considerazione il fatto che alla fine sarebbe arrivata. Con Charles abbiamo parlato delle condizioni meteo davvero folli, perché durante il giro il vento ha cominciato a cambiare per poi diventare molto forte. Questo ci ha fatto perdere tempo, ma sono soddisfatto dell’ultimo giro.

In gara mi aspetto una situazione equilibrata, così come avvenuto in qualifica, anche perché ci sarà molto degrado delle gomme. Sarà fondamentale la gestione, l’anno scorso non è andata al meglio per noi ma quest’anno speriamo di riuscire a non fare gli stessi errori”.

Leclerc ammette: “Difficile spiegare le condizioni provate, non mi aspettavo il secondo posto”

Charles Leclerc ha ammesso che oggi ha provato “condizioni che non avevo affrontato prima d’ora nella mia carriera. Difficile pure spiegarle”. Quindi ha affermato:

“Dalla curva 4 non c’è stata pioggia, però la mia monoposto è stata davvero difficile da guidare. Non avevo grip appena è iniziato il maltempo con il vento che soffiava ovunque, perciò ho pensato di rientrare alla fine del giro, ma alla fine mi sono classificato secondo ed è stata una gran bella sorpresa.

La giornata in pista è stata davvero strana per tutti, però sono comunque felice della prima fila. Prendere le decisioni giuste non è mai facile, ma oggi ci siamo riusciti. La Sprint Race? È sempre una incognita sul passo gara, mi auguro vada tutto bene e tra domani e domenica non ci sia troppa pioggia”.

GP del Brasile 2023: tutti i dettagli, gli orari e la programmazione tv

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...