,,
Virgilio Sport SPORT

GP Germania pagelle: Max, Vettel e pioggia al top, flop Mercedes

Alla fine di un Gran Premio di Germania di Formula 1 quanto mai pazzo dall’inizio sul bagnato alla fine su asciutto a sorridere è il solito Max Verstappen davanti a un Vettel uscito alla distanza autore di una grande rimonta, dal 20° al 2° posto. Terzo sul podio la Toro Rosso di Kvyat a precedere un gruppo di “occasionali” da Stroll a Sainz passando per Albon e Giovinazzi ottavo. In una gara che ha visto fuori a muro Leclerc, Ricciardo e Bottas ed Hamilton che dopo essere stato in testa ha commesso diversi errori e ha chiuso ultimo.

Ordine d’arrivo GP Germania
1. Max Verstappen, Red Bull
2. Sebastian Vettel, Ferrari
3. Daniil Kvyat, Toro Rosso
4. Lance Stroll, Racing Point
5. Carlos Sainz, McLare
6. Alex Albon, Toro Rosso
7. Kimi Raikkonen, Alfa Romeo
8. Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
9. Romain Grosjean, Haas
10. Kevin Magnussen, Haas

GP GERMANIA PAGELLE

Voto 10 alla pioggia capace come pochi accorgimenti tecnici e regolamentari di creare quell’effetto sorpresa che ravviva la Formula 1. E voto 10 a Max Verstappen capace di cogliere sempre la chance giusta al momento giusto anche quando sbaglia la partenza, proprio come in Austria, le stimmate del campione ce le ha e non lo scopriamo oggi. Voto 9 ai vari Kvyat, Stroll, Sainz, Albon e il nostro Giovinazzi che hanno colto la gara pazza per fare il grande risultato. Voto 8 a Vettel che ha resistito come solo un campione sa fare, ha sofferto in gara i problemi su bagnato e si è andato a prendere un 2° posto che serve come il pane più al morale che alla classifica. Voto 2 per una volta alla Mercedes che sbaglia tutto, dalle scelte al muretto a quelle dei piloti mai opachi come oggi, Hamilton voto 3 non ne hanno azzeccata una, Bottas voto 2 perchè mai come oggi doveva approfittare dello “zero” del rivale. Voto 4 a Leclerc che ci mette sempre il cuore, il fegato e quant’altro, si spera ci metta anche il sedere quello che gli manca quando potrebbe vincere e rovina tutto per un motivo o per un altro.

RIVIVI LA DIRETTA LIVE DEL GP DI GERMANIA

ULTIMO GIRO: VINCE MAX VERSTAPPEN! 2° VETTEL! 3° KVYAT. Grande Giovinazzi a punti pure lui, ottavo

-2 giri: VETTEL SUPERA KVYAT ed è 2°!!!

-3 giri: VETTEL SUPERA STROLL, FERRARI SUL PODIO!

-4 giri: Vettel è dietro Stroll!

Vettel supera subito Sainz, è 4° a ridosso del podio

-5 giri: RIPARTITI!

giro 58: ora bisogna capire quando e se si tornerà a correre, c’era un gran Vettel finalmente in palla sull’asciutto che potrebbe anche andare a podio

giro 57: non finisce di stupire questo gran premio di Germania, fuori anche l’altra Mercedes di Bottas che sbaglia alla prima curva e picchia contro il muro. SAFETY CAR NUOVAMENTE!

BOTTAS A MURO!!!

giro 56: La Ferrari di Vettel sta andando a prendere il trenino del podio con Stroll, Kvyat, Bottas e Sainz

giro 55: Vettel ancora giro veloce, quanto andava forte la Ferrari sull’asciutto…

Hamilton cambia ancora gomme, incredibile ma è ULTIMO!

giro 54: Vettel supera Albon ed è 6°

giro 53: ANCORA LUNGO DI HAMILTON!

giro 52: GIRO VELOCE VETTEL!

giro 51: Vettel doppio sorpasso, anche Magnussen, 7°

giro 51: Vettel supera Gasly, 8°. GIRO VELOCE GIOVINAZZI!

giro 51: Verstappen sta volando su tempi d’asciutto e allunga sugli altri

giro 50: Vettel è 9°, Hamilton addirittura 12°

giro 49: Verstappen torna in testa ma tutti quelli che hanno messo le slick durante la safety car sono davanti, Stroll è 2° INCREDIBILE GARA PAZZA!!!

Hamilton ha scontato la penalità, Vettel lo ha superato ai box

giro 48: rientrano anche Hamilton, Raikkonen e Vettel rimasti con le intermedie

giro 47: rientrano quelli davanti per mettere le gomme d’asciutto, Hamilton torna in testa

giro 46: problemi con Albon che prima ha provato a superare Hamilton poi è andato lungo ed è stato risucchiato da tutti

RIPARTITI! Posizioni mantenute, Vettel supera Giovinazzi

giro 45: inizia l’ultima tornata dietro la Safety Car

giro 43: c’è Albon 4° con la Toro Rosso ma terzo considerando la penalità di Hamilton. Sainz 5° e il nostro Giovinazzi 8° davanti a Vettel

giro 42: Verstappen ai box, resta però davanti a tutti! Si ferma anche Vettel che rientra 10°

SAFETY CAR

giro 41: SBAGLIA ANCHE HULKENBERG! Nello stesso punto di Leclerc, Hamilton e Raikkonen il tedesco era a ridosso del podio

giro 40: Raikkonen va lungo nella stessa curva che ha fatto vittime Lelcerc e Hamilton. Vettel guadagna una posizione

giro 40: Verstappen si prende il giro veloce che era di Leclerc

giro 39: Vettel non ha il cambio di passo con le intermedie, 8° ma senza riuscire a girare veloce

Hamilton supera Hulkenberg e sale idealmente sul podio

giro 38: Hamilton arriva dietro il tedesco. Lewis ha già una penalizzazione di 5″ e rischia di prenderne un’altra

giro 37: Bottas supera Hulkenberg ed è 2°

HAMILTON DI NUOVO SOTTO INVESTIGAZIONE: guida troppo lenta dietro la Safety Car

giro 36: Hamilton supera Albon ed è 4°

giro 35: Verstappen vola! Ha già 4″ su Hulkenberg

giro 34: Vettel risupera Gasly! 5″ PENALITA’ PER HAMILTON!

giro 33: RIPARTITI! Gasly attacca e passa Vettel

giro 32: HAMILTON SOTTO INVESTIGAZIONE per aver tagliato la corsia box dopo il suo errore di poco fa

giro 31: in tutto questo caos Vettel è solo ottavo

Bottas rientra ai box, aveva ancora le gomme da asciutto. Verstappen in testa! 2° Hulkenberg

Box Mercedes per la prima volta in confusione totale, non sanno cosa fare. Hamilton  rientra dopo tanto tempo, solo 5° rientra

giro 30: Vettel cambia gomme, mette le intermedie. Hamilton va lungo! STA SUCCEDENDO DI TUTTO!

SAFETY CAR IN PISTA

giro 29: Hamilton ai box, LECLERC A MURO!!!

LECLERC RESTA 2° E RIENTRA DAVANTI A BOTTAS E VERSTAPPEN!

giro 28: posizioni rimescolate, rientra Leclerc! gomme asciutto rossa!

TESTACODA VERSTAPPEN! che si lamenta della scelta delle gomme VIRTUAL SAFETY CAR

giro 27: Bottas mette anche le gialle da asciutto

giro 26: piccolo errore di Leclerc, leggermente lungo nel motodrome

giro 25: si ferma Verstappen, slick gialla per andare fino in fondo senza pioggia

giro 24: Leclerc può approfittare del duello davanti a lui. Vettel si ferma ai box per mettere le slick

giro 23: Verstappen è nei tubi di scarico di Bottas!

giro 23: Magnussen è il primo a provare l’azzardo delle slick!

giro 22: con gomme intermedie oramai consumate tutti si stanno chiedendo cosa fare, se cambiare oppure no

giro 21: sta ricominciando a piovere!

giro 20: continua a rimontare Leclerc, a 5″ da Verstappen

dritto con testacoda di Sainz nel motodrome

giro 19: Hulkenberg, l’altro che ha fatto il pit stop, ha superato Raikkonen al 5° posto

giro 18: Leclerc velocissimo con le gomme intermedie nuove, sta recuperando secondi su secondi ai primi tre!

giro 17: Verstappen attacca Bottas ma finisce lungo!

FINE VIRTUAL SAFETY CAR

giro 16: Leclerc cambia gomme, intermedie nuove per lui, resta quarto

VIRTUAL SAFETY CAR

giro 15: Ricciardo ha rotto il motore della sua Renault, era a ridosso della zona punti

giro 14: NESSUNA PENALITA’ PER LECLERC, verrà multata la Ferrari per “unsafe release”

giro 13: bravo Giovinazzi che è 10°

dai team radio stanno comunicando che dovrebbe piovere nei prossimi minuti

giro 12: Hamilton ha 3.5 su Bottas, 5″ su Verstappen

giro 11: Vettel non riesce a stare al passo di Raikkonen, Leclerc perde dai primi tre. La Ferrari in queste condizioni non eccelle. Leclerc ha pure rischiato di andare in testacoda

Doccia fredda per la Ferrari: Leclerc sotto investigazione per “unsafe release” durante il pit stop, è uscito troppo presto davanti alla Haas di Magnussen

giro 10: la pista si sta asciugando, tra un po’ di potrebbe passare alle slick

giro 9: Hamilton gira in 1:29 unico in pista, ha oltrew 3″ su Bottas

giro 8: Hamilton sta allungando, Raikkonen e Vettel superano Magnussen

giro 7: Hamilton e  Bottas cominciano a volare, Vettel supera Stroll ed è 8°

giro 6: Leclerc ha superato Stroll e poi Magnussen, è 4°! Vettel è già 9° ha superato Sainz

giro 5: RIPARTITI! tutti stanno sfilando Magnussen e Stroll rimasti in pista con le full wet, Bottas e Verstappen sono tornati dietro Hamilton

Leclerc ha superato ai box Hulkenberg, Vettel ha recuperato due posizioni. Non si sono fermati Magnussen e Stroll che si ritrovano nei primi posti

giro 4: tutti rientrano ai box per mettere le intermedie, le due Mercedes

giro 3: PEREZ IN TESTACODA, SAFETY CAR –  VETTEL AI BOX PER LE INTERMEDIE!

giro 2: Verstappen ha superato Raikkonen ed è tornato 3°

giro 1: Hamilton davanti a Bottas, Verstappen è quarto. Leclerc è risalito sesto

PARTITI! Hamilton tiene la prima posizione, parte male Verstappen, benissimo Raikkonen terzo dietro Bottas. Grande Leclerc che è già 6°, Vettel 14°

Quarto giro di formazione dietro la safety car, Hamilton e Verstappen chiedono di partire. UFFICIALE: SI PARTE DALLA GRIGLIA DI PARTENZA CLASSICA!

Terzo giro di formazione dietro la safety car, i piloti cominciano a chiedere di poter partire. La pista sta migliorando, si potrebbe tra un po’ passare alle intermedie

Partiti dietro la safety car con gomme FULL WET, secondo giro dietro la safety car. Non fanno cumulo sul computo dei giri totali

Ripetiamo, tra poco la partenza ma sarà PARTENZA CON SAFETY CAR PER LA PIOGGIA: si farà un giro dietro la safety car che poi dopo un giro deciderà se fare o meno la partenza classica o continuare a girare

Un quarto d’ora al via, inno nazionale tedesco sulla griglia di partenza di Hockenheim. La Mercedes festeggia qui i 125 nel Motorsport ma anche il suo 200 GP in F1. Deciso: ci sarà la partenza con safety car: ultima partenza da fermi sul bagnato a Singapore 2017

Binotto team principal Ferrari ai microfoni di Sky: “Sinceramente speravamo nell’asciutto anche se partiamo indietro. Sarà una gara incerta perchè nessuno ha mai corso sul bagnato quest’anno

Siamo conto alla rovescia oramai per lo start, piove tanto ad Hockenheim. Non si sa ancora se si partirà da fermo oppure dietro la safety car almeno per i primi giri

Non si è mai corso nè provato sul bagnato quest’anno, quindi è una “prima” assoluta per la F1 del 2019. Tutti infatti stanno provando partenza e quant’altro all’uscita della pit lane

Diamo subito un’occhiata alla griglia di partenza per rinfrescarci la memoria. Hamilton partirà dalla prima fila, condivisa con Verstappen in seconda posizione. Guai in casa Ferrari per problemi di affidabilità con Vettel che scatterà dall’ultima piazza e Leclerc decimo. Ma la pioggia potrebbe rivoluzionare tutto!

PRIMA FILA
Hamilton – Mercedes
Verstappen – Red Bull

SECONDA FILA
Bottas – Mercedes
Gasly – Red Bull

TERZA FILA
Raikkonen – Alfa Romeo
Grosjean – Haas

QUARTA FILA
Sainz – McLaren
Perez – Racing Point

QUINTA FILA
Hulkenberg – Renault
Leclerc – Ferrari

SESTA FILA
Giovinazzi – Alfa Romeo
Magnussen – Haas

SETTIMA FILA
Ricciardo – Renault
Kvyat – Toro Rosso

OTTAVA FILA
Stroll – Racing Point
Norris – McLaren

NONA FILA
Russell – Williams
Albon – Toro Rosso

DECIMA FILA
Kubica – Williams
Vettel – Ferrari

Tempo da lupi a Hockenheim, manca meno di un’ora al via del Gp di Germania che si correrà, sul bagnato!

Amici di Virgilio Sport buona domenica e benvenuti alla diretta live del Gran Premio di Germania di F1. Si corre a Hockenheim la undicesima prova del Mondiale 2019. Dopo un sabato da incubo la Ferrari spera e sogna nella rimonta. Ci sarà il solito Lewis Hamilton in pole position davanti alla Red Bull di Verstappen, seguito in seconda fila dall’altra Mercedes di Bottas e dall’altra Red Bull di Gasly. Qualifiche da horror per le rosse un problema ha fermato prima Vettel che non ha fatto nemmeno un giro in Q1 e partirà 20° cioè ultimo, idem Leclerc che ha dovuto dare forfait dal Q3 e scatterà 10°.

F1, GP GERMANIA: I TEMI

Dopo 10 gran premi nella classifica piloti c’è davvero poco da dire. Lewis Hamilton nelle ultime gare ha allungato e tanto sul compagno Bottas: 223 punti per l’inglese lanciato verso il sesto titolo mondiale, contro i 184 del finlandese che aveva cominciato alla grande la stagione ma ora patisce la personalità del compagno. La lotta per il terzo posto vede Max Verstappen davanti con 136 punti alle due Ferrari con Vettel sempre più insidiato da Leclerc: 123 a 120. Nella classifica costruttori dominio assoluto della Mercedes che, a quota 407 ha già in tasca il titolo mentre la Ferrari prova a tenere a bada la Red Bull: 243 vs 191.

LE CARATTERISTICHE DEL CIRCUITO

Lungo 4574 metri suddivisi in 17 curve, l’Hockenheimring è uno dei circuiti più appassionanti per amanti della F1. Il tracciato è stato costruito nel 1932 sfruttando i sentieri presenti nei boschi vicino all’omonima cittadina. Utilizzato per la prima volta dalla Formula 1 nel 1970, è entrato in calendario a partire dal 1977, sostituendo il pericolosissimo Nordschleife, sul quale Niki Lauda aveva rischiato la vita in uno spaventoso incidente. In totale, il circuito ha ospitato 37 edizioni del Gran Premio di Germania, manifestazione che negli ultimi anni si è tenuta a cadenza biennale a causa di difficoltà finanziarie (tra il 2008 e il 2013 il tracciato si era alternato con quello del Nurburgring). L’attuale tracciato è il risultato di un pesante lavoro di restyling effettuato nel 2002 che ha visto scomparire tutta la parte che si inoltrava nel bosco (comprendente le due chicane Clark e Senna e la celeberrima Ostkurve) riducendo di oltre due chilometri la lunghezza originaria (6823 m). Il pilota più vincente è l’idolo di casa Michael Schumacher, autore di 4 trionfi in patria. La Ferrari detiene il primato assoluto di affermazioni, ben 21, davanti a Williams (9) e McLaren (8).

VIRGILIO SPORT | 28-07-2019 14:00

GP Germania pagelle: Max, Vettel e pioggia al top, flop Mercedes

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...