Virgilio Sport

F1, la Gran Bretagna bandisce piloti e team russi: cosa succede ora

Il mondo dei motori si divide: la Fia e la F1 permetteranno a Mazepin di correre, Motorsport Uk segue le indicazioni del Cio.

Pubblicato:

La guerra in Ucraina divide il mondo dei motori. Mentre la Fia permetterà al pilota della Haas Nikita Mazepin di partecipare al campionato mondiale di Formula 1, a patto di correre senza i colori della Russia, Motorsport UK ha invece adottato il drastico provvedimento di sospendere tutti i piloti russi e bielorussi dalle gare e dai campionati britannici.

Motosport Uk bandisce i piloti russi e bielorussi

Secondo il provvedimento, nessun pilota, ufficiale di gara e team con licenza russa e bielorussa potrà prendere parte a competizioni su territorio britannico. Motorsport Uk ha diramato una nota in cui spiega le ragioni della scelta, che di certo non mancherà di fa discutere: “L’intera comunità del Motorsport britannico condanna le azioni di guerra da parte della Russia e della Bielorussia in Ucraina ed esprime la sua solidarietà e il suo sostegno verso tutti coloro che sono colpiti dal conflitto in corso. Siamo uniti con il popolo ucraino e con la comunità del Motorsport dopo l’invasione e le azioni inaccettabili che si sono svolte. Questo è il momento per la comunità internazionale del Motorsport di agire e mostrare sostegno al popolo dell’Ucraina ed ai nostri colleghi della Federazione Automobilistica Ucraina”.

“È nostro dovere usare qualsiasi influenza e mezzo in nostro possesso per fermare questa invasione completamente ingiustificata dell’Ucraina. Vorremmo incoraggiare la comunità del Motorsport e i nostri colleghi in tutto il mondo per abbracciare pienamente le raccomandazioni del Comitato Olimpico Internazionale e fare tutto il possibile per porre fine a questa guerra”. Provvedimenti simili sono stati annunciati anche dalla stessa Federazione finlandese.

Motorsport Uk esclude i piloti russi: le conseguenze per la F1

La prima ripercussione per la Formula 1 riguarderà il pilota della Haas Nikita Mazepin, che se non cambieranno le cose non potrà partecipare al Gran Premio di Gran Bretagna in programma il prossimo 3 luglio. Ma la decisione coinvolgerà senza dubbio anche tutti i dirigenti, ufficiali di gara, tecnici e meccanici di nazionalità russa e bielorussa presenti nel circus. Il provvedimento di Motorsport Uk inoltre potrebbe essere preso ad esempio anche da altre Federazioni, che potrebbero decidere di bandire piloti e addetti ai lavori russi dalle loro competizioni, influenzando inevitabilmente l’intero Mondiale di F1.

F1, la Gran Bretagna bandisce piloti e team russi: cosa succede ora Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...