Virgilio Sport

F1, ora la Ferrari ha sciolto tutti i dubbi sul sostituto di Binotto

Il team principal dimissionario sta per chiudere la sua esperienza a Maranello. Al suo posto è ormai certo l'arrivo dall'Alfa Romeo del manager francese Vasseur.

09-12-2022 12:17

In casa Ferrari è arrivato il momento della rivoluzione. Con le dimissioni di Mattia Binotto dal ruolo di team principal, il Cavallino è pronto a iniziare il nuovo corso. E adesso pare che siano finiti tutti i dubbi sul nome del sostituto dell’ingegnere reggiano. Il successore sarà Frédéric Vasseur.

La decisione è presa

Oltre alla figura di Vasseur, i nomi di altri possibili candidati non sono mai stati forti come il manager francese. Si è parlato di Christian Horner e Franz Tost, saldi al loro posto in Red Bull e Alpha Tauri. L’alternativa più forte è stata rappresentata da Andreas Seidl, team principal McLaren.

Ma la prima idea del presidente John Elkann e dell’ad Benedetto Vigna è sempre stata quella di Vasseur. Ne sono certi anche media esteri come i tedeschi di F1-Insider: “A Maranello la decisione è stata presa, Vasseur sarà il nuovo team principal della Ferrari. L’annuncio è previsto prima di fine anno”.

Un possibile problema

Anche gli olandesi di GpFans danno per certo il nome del sostituto di Binotto: “La Ferrari ha scelto Vasseur. Sarà il quinto team principal negli ultimi 15 anni. Era da settimane nella lista dei papabili, ma fonti attendibili hanno assicurato che il 54enne francese prenderà il posto di Binotto”.

Lo stile senza fronzoli e a tratti spietato di Vasseur ha dunque convinto i vertici della Ferrari. L’unico problema potrebbe essere il rapporto fra lui e Nicolas Todt, manager di Charles Leclerc. Come ricordato da F1-Insider, infatti i due francesi quattro anni fa litigarono aspramente.

Il futuro di Binotto

Vasseur sarà così il nuovo numero uno del muretto Ferrari. Sul futuro di Binotto ci sono ancora tanti dubbi e la pista più percorribile potrebbe essere in Audi per costruire una grande squadra in vista del debutto in F1 del 2026. Intanto, era presente nell’ultimo Consiglio Mondiale della FIA.

Non ci sarà invece in serata al Gala della Federazione a Bologna. A rappresentare la Ferrari lì sarà il ds Laurent Mekies. Come riporta Il Resto del Carlino, Binotto è stato criptico sulla sua prossima avventura: “Io sono sereno e ancora non ho preso decisioni sul mio futuro”.

F1, ora la Ferrari ha sciolto tutti i dubbi sul sostituto di Binotto Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Caricamento contenuti...