Virgilio Sport

F1: per Briatore c'è solo Verstappen, ma anche un bel messaggio per la Ferrari

Secondo il manager italiano il Mondiale 2023 è già assegnato all'olandese della Red Bull, però in Canada si sono visti dei segnali positivi da parte del Cavallino Rampante.

20-06-2023 21:15

Ne ha già vinti due, ma adesso il terzo è quasi vicino nonostante non siamo neanche a metà campionato. Max Verstappen è il protagonista assoluto di questa Formula 1 e sta scrivendo grandissime pagine di storia, tanto che nell’ultimo Gran Premio di Canada ha raggiunto il grande Ayrton Senna a quota 41 vittorie. Per Flavio Briatore il titolo 2023 è ormai nelle mani dell’olandese della Red Bull.

Verstappen, nuovo record per Max

A Montreal c’è stato un autentico dominio da parte di Verstappen, che ha ottenuto così la sesta vittoria su otto gare disputate quest’anno, di cui le ultime quattro consecutive. Il successo canadese è stato anche il numero 100 nella storia seppur recente della Red Bull, in Formula 1 soltanto dal 2005.

Il pilota olandese ha ben 69 punti di vantaggio in classifica piloti sul compagno di squadra Sergio Perez ed è lanciatissimo verso il tris iridato. Anche la Red Bull è già in pieno controllo nel campionato costruttori con 154 lunghezze di vantaggio sulla Mercedes, quando mancano 14 gare alla fine della stagione.

Verstappen, il commento di Briatore

Sul quotidiano Il Riformista, Flavio Briatore, ex team principal di Benetton e Renault, ha analizzato a suo modo l’ultima gara di Montreal: “Al Gran Premio del Canada è andata in scena la solita supremazia assoluta di un pilota, Max Verstappen. Il suo compagno di squadra Sergio Perez invece era molto indietro”.

Briatore ha quindi aggiunto: “Non solo la macchina deve essere buona, ma anche il pilota deve essere all’altezza. Domenica abbiamo visto sul podio i tre campioni più importanti della F1, un podio che ha innalzato i tre migliori piloti del circus”. Ovvero Verstappen, Fernando Alonso e Lewis Hamilton.

Briatore, il bel messaggio per la Ferrari

Il GP del Canada è stato un passo in avanti per la Rossa, come detto da Briatore: “Spezzo una lancia per le Ferrari, anche se in classifica sono rimaste dietro. Avevano un passo gara molto vicino all’Aston Martin e alla Mercedes. È forse la prima volta quest’anno che le vediamo tenere un ritmo molto simile. Non sono tutte rose e fiori. La Ferrari ha sbagliato le qualifiche, però un po’ di rosso speranza si è visto”.

Per Briatore quindi serviranno altri step positivi da parte della squadra di Maranello: “Adesso attendiamo i prossimi GP, aspettiamo che la Ferrari continui su questa strada sperando che l’Aston Martin chiuda il gap con la Red Bull anche se il campionato mi sembra assegnato già a un dilagante Max Verstappen”.

F1: per Briatore c'è solo Verstappen, ma anche un bel messaggio per la Ferrari Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...