Virgilio Sport

F1, addio a Mattia Binotto: la Ferrari smentisce l'indiscrezione

Stando a quanto riportato, Binotto non sarà più il team principal della Ferrari in F1. Al suo posto dovrebbe arrivare Frederic Vasseur, ma la Rossa smentisce.

Pubblicato:

Secondo alcune indiscrezioni lanciate dalle principali testate sportive italiane, dal Corriere dello Sport alla Gazzetta a Sky, la Ferrari avrebbe deciso di dare il benservito al team principal Mattia Binotto, parafulmine di un paio di stagioni molto più che fallimentari in Ferrari dal punto di vista delle scelte strategiche e della progettazione.

Al suo posto dovrebbe arrivare Frederic Vasseur. Nel corso del pomeriggio è arrivata però la smentita di Ferrari, che ha bollato le indiscrezioni come prive di fondamento.

F1, stagione fallimentare: la Ferrari silura Binotto

Non ci sono ancora conferme ufficiali da parte della Scuderia di Maranello, ma in queste ultime ore le voci si stanno facendo sempre più insistenti.

In questa stagione 2022, la Rossa pensava di avere a disposizione finalmente un mezzo competitivo e in grado di vincere, ma i sogni di gloria sono stati demoliti, pezzo su pezzo, da strategie al limite della follia, gestioni di prove, qualifiche e gara disastrose e una comunicazione troppo lacunosa per risultare credibile.

Max Verstappen ha vinto 14 gare, molte consecutive nella seconda parte di stagione, quando Binotto e soci hanno letteralmente tirato i remi in barca e non sono più stati in grado di battagliare per le prime posizioni, superati anche dalla Mercedes in ottica prestazioni.

Si chiude un triennio (2019-2022) davvero complicato per Ferrari, seguito a un periodo (quello di Maurizio Arrivabene, ora alla Juventus) altrettanto complicato nell’era Seb Vettel.

Ferrari, Frederic Vasseur possibile sostituto di Binotto

Sarebbe l’attuale team principal dell’Alfa Romeo il candidato per sostituire Mattia Binotto. Persona molto conosciuta all’interno del paddock F1, per lui si è mosso in prima persona il presidente Elkann, che già dalla scorsa estate lo aveva contattato per la sostituzione di Binotto.

Classe 1896 di Draveil, in Francia, ha mosso i primi massi in F1 diventando, nel 2016, tram principal di Renault dopo anni tra F3 ed F2, dove ha vinto anche molti campionati del mondo.

Vasseur scopritore anche di Charles Leclerc

Grande scopritore di talenti, Vasseur ha praticamente portato per mano un’intera generazione di piloti con l’ART Grand Prix, gareggiando per anni in GP2 (quella che ora si chiama F2). Tra i talenti scoperti dal francese, si contano Lewis Hamilton, Nico Rosberg, Nico Hülkenberg e Stoffel Vandoorne (F2), Esteban Gutierrez, Valtteri Bottas, Esteban Ocon e Charles Leclerc (F3).

Proprio il monegasco ha debuttato in F1 in Sauber, che allora era guidata proprio da Vesseur.

F1, la smentita della Ferrari

Dopo un pomeriggio pieno di illazioni e indiscrezioni varie sul futuro di Binotto, è arrivata la nota della Ferrari, che in prima persona ci tiene a smentire quanto riportato dagli organi di informazione sportiva:

“In relazione alle speculazioni apparse su alcuni organi di stampa relative alla posizione del Team Principal della Scuderia, Mattia Binotto, Ferrari comunica che si tratta di voci totalmente prive di fondamento”.

F1, addio a Mattia Binotto: la Ferrari smentisce l'indiscrezione Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...