,,
Virgilio Sport SPORT

F1, sarà GP della Toscana al Mugello e Imola sogna il triplete

Manca solo l'ufficialità, si sa anche la denominazione. Imola continua a sperare

L’annuncio ufficiale arriverà nelle prossime ore, forse già a inizio di questa settimana ma non ci sono più dubbi. L’Italia tornerà ad avere due gare di Formula 1 peraltro consecutive. Dopo il Gran Premio d’Italia a Monza dal 4 al 6 settembre, il week end successivo si correrà al Mugello. Si sa già la denominazione: si chiamerà Gp della Toscana.

F1: Dopo Monza il Gran Premio di Toscana

La seconda gara italiana di F1 si disputerà al Mugello il 13 settembre e l’appuntamento che festeggerà il 1000esimo Gran Premio della Ferrari avrà la denominazione di GP della Toscana. Proprio la scuderia di Maranello è proprietaria del circuito toscano e proprio martedì scorso ha avuto l’opportunità di girare con una SF71H sul suo impianto per allenare i piloti, Charles Leclerc e Sebastian Vettel, peraltro entusiasti della pista, in vista dell’imminente inizio del Mondiale post covid, il prossimo fine settimana in Austria.

Il Gran Premio della Toscana sarà la nona gara del calendario 2020. Anche questa gara, come tutte le altre in calendario, si disputerà a porte chiuse. Finora ufficiali sono 8 date con l’ultima proprio il Gp d’Italia a Monza. La F1 non corre al Mugello dal 2012 quando ci fu un test collettivo: correva ancora Schumacher con la Mercedes, la Ferrari schierava Alonso e Massa. La scomparsa dei test privati ha di fatto privato la Ferrari della propria pista e il circuito del comune di Scarperia del rombo delle Formula 1.

L’Italia sogna la tripletta con Imola

Ma il Mugello non sarà sicuramente l’ultima gara ad essere inserita nel calendario del Mondiale 2020. Liberty Media e la FIA hanno deciso di allungare la stagione europea, con Portimao, Hockenheim e soprattutto Imola pronte ad inserirsi. L’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, per anni appuntamento storico del circus con il suo Gran Premio di San Marino, sogna di regalare all’Italia uno storico tris.

Proprio nei giorni scorsi a margine di alcuni test svolti dalla Alpha Tauri proprio a Imola, il direttore del circuito Uberto Selvatico Estense ha accarezzato l’idea di una terza gara in Italia: “Risentire sulla nostra pista il sound di una power unit della Formula 1 è stata un emozione da brividi – ha detto a Motorsport.com – La soluzione più logica e più consona per i fans della F1 di tutto il mondo sarebbe quella di utilizzare circuiti di grande impatto mediatico come sicuramente lo è Imola, magari insieme con Monza ed il Mugello per un leggendario triplete nazionale”.

SPORTEVAI | 28-06-2020 08:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...