Virgilio Sport

F1, Leclerc si espone sullo scambio con Hamilton sull'asse Ferrari-Mercedes: il suo un atto d'accusa

Il pilota monegasco si è espresso sull'ipotesi dello scambio con Hamilton a Sky. "Vogliono destabilizzarci", la sua replica

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Non è solo la prestazione della Ferrari SF-23 o la power unit più il cambio della centralina elettrica a destabilizzare Charles Leclerc o il suo team. Anche le indiscrezioni che continuano a ritornare sullo scambio con Lewis Hamilton fanno la loro parte, in questa vigilia del GP di Arabia Saudita che parte già in salita con la penalizzazione inflitta per via della sostituzione della centralina.

F1, Leclerc si prepara al GP d’Arabia

Charles Leclerc, il golden boy della sua generazione di piloti, il più talentuoso esponente dallo stile di guida perfetto per quella Ferrari quando fu scelto come guida della Rossa è nervoso. Non è tipo da contenersi, in simili circostanze e anche sulle recenti questioni che serpeggiano e animano di retroscena l’avvio di stagione sembra molto schietto:

“Non è certo bello partire con una penalità già al secondo GP, ma quello è il passato e noi dobbiamo andare avanti – dice Leclerc a Sky -, sarà una gara in salita, ma mi piace questa sfida: noi siamo lì e la squadra sa di poter contare su di noi. Abbiamo avuto dei problemi alla Power Unit in Bahrain, ma li abbiamo capiti: credo che nel team ci siano grandi motivazioni per risalire, porteremo cose nuove per lottare con la Red Bull, voglio correre e fare di tutto per avere un buon feeling”.

Lo scossone dopo il GP in Bahrain

Questo è quanto ci si attende affermi il pilota che sulla Ferrari (densa di abbandoni da Sanchez in avanti) nella versione di Fred Vasseur è chiamato a risollevare le sorti della SF-23, insieme a un Carlos Sainz che sembra meno turbato dalla situazione, dopo il flop in Bahrain.

“Spero di essere veloce per recuperare posizioni sorpassando e divertendomi, senza aspettare eventuali neutralizzazioni legate a Safety Car o Virtual Safety Car: a Sakhir non abbiamo avuto il GP che volevamo, soprattutto in gara perché in prova siamo andati meglio, ma abbiamo indicazioni per fare meglio e avvicinarci alla vetta”.

Leclerc Fonte: ANSA

I box Ferrari

Lo scambio con Hamilton, Leclerc la tocca piano

Ma il punto nevralgico di questa intervista verte sui rumors che arrivati dall’Inghilterra hanno scosso il mercato della F1 e indubbiamente toccato anche il monegasco, messo a diretto confronto con il pluricampione del Mondo, Lewis Hamilton: “È importante chiarire bene questa cosa perché negli ultimi tempi escono tantissime voci sul nostro conto che vengono fuori dal nulla, forse per metterci in difficoltà – dice Leclerc -. La squadra è unita, quello che viene detto all’esterno non deve interessarci, io amo la Ferrari e voglio tornare a vincere qui”.

Sky Sports F1 UK aveva rilanciato senza interruzione la news di un clamoroso scambio al volante di Ferrari e Mercedes nella stagione che verrà. Uno scambio che interesserebbe Leclerc e Hamilton.

La clamorosa ipotesi di Sky Sports F1 UK

Torniamo alla clamorosa indiscrezione, per chi se le fosse persa. Sono le parole di Simon Lazenby a fomentare il caso con Hamilton (in scadenza di contratto) deluso dal fatto che la Mercedes non abbia seguito le sue indicazioni invernali e Leclerc (fine contratto nel 2024, appunto) che ha cercato il conforto del presidente John Elkann dopo il clamoroso Gp in Bahrain che ha svelato un quadro allarmante.

“Se la Mercedes dovesse rimanere di questo livello, perché dovremmo escludere il passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari? Vuole l’ottavo titolo e se la Ferrari fosse la scuderia più vicina alla Red Bull ci farebbe un pensierino” spiega il giornalista “Non a caso non ha ancora firmato con il team tedesco; ha un ottimo rapporto con Toto Wolff, ma vuole capire come evolverà la macchina nel 2023″.

Una autentica bomba di mercato che, in questo 2023 incerto e denso di preoccupazioni per la Scuderia di Maranello, non può che creare dissapori e malumori interni.

F1, Leclerc si espone sullo scambio con Hamilton sull'asse Ferrari-Mercedes: il suo un atto d'accusa Fonte: ANSA

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...