,,
Virgilio Sport SPORT

Ferrari, primi test a Fiorano aperti dal figlio di un grande ex

Tre giovani piloti della Ferrari Driver Academy sono scesi sul circuito di proprietà della casa di Maranello, domani e dopodomani toccherà ai titolari, Charles Leclerc e Carlos Sainz.

E’ iniziato ufficialmente oggi il 2021 della Ferrari con i primi test a Fiorano, il circuito di proprietà della casa di Maranello. Non sono scesi in pista però i piloti titolari, Charles Leclerc e Carlos Sainz, che saranno al volante della Rossa rispettivamente martedì e mercoledì (e per lo spagnolo sarà un esordio assoluto), bensì tre giovani della Ferrari Driver Academy, che si sono cimentati con la SF71H, la vettura del mondiale del 2018.

Ha aperto le danze Giuliano Alesi, l’ennesimo figlio d’arte, che ha guidato in mattinata quando la pista era ancora scivolosa. E’ sicuramente stata una grande emozione sia per lui sia per papà Jean Alesi, che ha disputato cinque mondiali con la Ferrari dal 1991 al 1995 e che è stato uno dei piloti più amati dai tifosi del Cavallino. Jean ha lasciato questo messaggio in un video: “Buongiorno a tutti e sempre grazie per il sostegno. Ringrazio la Ferrari per aver dato a mio figlio Giuliano l’occasione di guidare una sua monoposto, il giorno più importante nella vita di ogni pilota. Grazie a tutti e forza Ferrari!”.

Giuliano, 21 anni, ha completato poco più di una dozzina di giri, così come il neozelandese Marcus Armstrong, primo neozelandese su una Ferrari dai tempi di Chris Amon, che gareggiò in rosso dal 1967 al 1969. Ma il vero clou della giornata c’è stato quando è sceso in pista il russo Robert Shwartzman, grande talento che aveva già guidato la stessa vettura lo scorso 30 settembre sempre a Fiorano insieme a Callum Ilott e a un altro figlio d’arte, Mick Schumacher, in procinto di esordire nel mondiale di Formula 1 con la Haas.

Shwartzman, anche lui classe 1999 come Alesi jr. e un anno più grande di Armstrong, ha completato una cinquantina di giri risultando indiscutibilmente il più veloce del terzetto sceso in pista. Come tempo migliore avrebbe staccato un notevole 57”7, polverizzando il suo record personale di 58”31 ottenuto a settembre. Domani, come detto, toccherà a Leclerc.

OMNISPORT | 25-01-2021 23:16

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...