Virgilio Sport

Festa Milan, quattro giocatori puniti per lo striscione anti-Inter

Ammende per Theo Hernandez, Maignan, Krunic e Tonali per lo striscione comparso sul pullman scoperto. Assolto Ibrahimovic per i cori contro Calhanoglu.

Pubblicato:

Poche ore dopo il sollievo per il sospirato rinnovo del contratto del ds Frederic Massara e del responsabile dell’area tecnica Paolo Maldini, a turbare la serenità dell’ambiente Milan a tre giorni dal raduno sono arrivati i provvedimenti della Giustizia Sportiva nei confronti dei tesserati in merito ai discussi festeggiamenti per la conquista dello scudetto.

Festa scudetto Milan, lo striscione offensivo contro l’Inter sul pullman scoperto

Il 23 maggio, all’indomani della vittoria sul Sassuolo che aveva fatto scattare la festa per il 19° tricolore rossonero, durante le celebrazioni a bordo del pullman scoperto che aveva percorso le vie del centro cittadino quattro giocatori, Theo Hernandez, Krunic, Maignan e Tonali, erano stati “pizzicati” a sostenere uno striscione denigratorio e offensivo nei confronti dell’Inter, fatto che aveva immediatamente spinto la procura federale ad avviare un’indagine.

Milan, multe per quattro giocatori e per il club

Ebbene, come si legge nel comunicato pubblicato sul sito della Federazione, “a seguito dell’accordo di patteggiamento raggiunto dalle parti (ex art. 126 CGS), quattro calciatori del Milan (Theo Hernandez, Krunic, Maignan e Tonali) sono stati sanzionati per la violazione dell’art.4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva per i comportamenti posti in essere in occasione dei festeggiamenti per la vittoria del campionato di Serie A”.

Nel dettaglio Krunic è stato sanzionato con un’ammenda di 5.000 euro, mentre Theo Hernandez, Maignan e Tonali con un’ammenda di 4.000 euro”.

Anche il Milan è stato sanzionato con un’ammenda di 12.000 euro per responsabilità oggettiva.

Pullman scoperto, assolto Ibrahimovic

Assolto invece Zlatan Ibrahimovic, che aveva “aizzato” i tifosi invocando cori contro il grande ex Hakan Calhanoglu, approdato all’Inter a parametro zero nell’estate 2021.

Nelle motivazioni si legge che Hernandez e Krunic hanno intonato cori offensivi nei confronti dell’Inter e dei suoi tifosi, oltre ad aver esposto “uno striscione dal contenuto inequivocabilmente allusivo e per ciò stesso irriguardoso e offensivo” verso il club nerazzurro.

Maignan è stato giudicato colpevole solo per lo striscione, mentre Tonali è stato sanzionato per aver “indossato una maglietta avente sovraimpressa in bella mostra una frase dal contenuto grandemente offensivo, volgare e triviale rivolta nei confronti dell’Inter e dei suoi tifosi”. L’ammenda per il club è invece per responsabilità oggettiva.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...