Virgilio Sport

Pagelle Frosinone-Torino 0-0: Kaio Jorge sprecone, garanzia Soulè, Zapata spuntato

Top e flop della partita Frosinone-Torino 0-0, bene la difesa del Torino, Milinkovic Savic decisivo su Kajo Jorge, brilla Ilic, delude Monterisi

10-12-2023 14:43

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

E’ mancato solo il gol a Frosinone e Torino che pareggiano allo Stirpe in una gara comunque ricca di emozioni. I ciociari, che ai punti avrebbero meritato il successo, vedono il bicchiere mezzo pieno per aver mosso la classifica dopo la sconfitta col Milan. Non basta ai ciociari una prestazione discreta di Soulé, che ha trovato dinanzi a sé un Rodriguez di ferro. I granata si tengono il punto e restano in striscia positiva dopo il secco 3-0 all’Atalanta. Nel primo tempo le cose migliori del Torino, che colpisce anche un palo con Ilic (il primo stagionale dei granata) ma la squadra di Juric, graziata da Monterisi che fallisce il tap-in a colpo sicuro, deve ringraziare nella ripresa Milinkovic-Savic per un intervento prodigioso su Kajo Jorge. Ultimo brivido allo scadere quando segna Buongiorno ma è in fuorigioco. Finisce 0-0, il Frosinone si porta a 19 punti, in zona tranquilla, il Toro è decimo un punto più avanti.

Frosinone-Torino, la chiave tattica della partita

Si torna al 3-4-3 per i ciociari dopo il 4-2-3-1 proposto da Di Francesco nelle ultime due partite contro Genoa e Milan. Torna anche titolare – al centro dell’attacco – il brasiliano Kaio Jorge con Soulé e Ibrahimovic al suo fianco sugli esterni. Cambia anche Juric che passa definitivamente dal 3-5-2 al 3-4-1-2 e conferma il sistema di gioco proposto nell’ultima gara vinta per 3-0 in casa contro l’Atalanta.

I granata cercano di liberare uno dei due esterni al cross attraverso il movimento di Vlasic -che va a loro supporto sulle corsie laterali- per creare superiorità numerica e porta sempre dentro l’area di rigore i due attaccanti centrali con l’esterno opposto (Bellanova o Vojdova) per creare maggiore pressione e densità. Juric chiede ai suoi uomini di restare con la linea difensiva alta per togliere la rapidità di pensiero e giocata al Frosinone.

Nella seconda frazione di gioco i ciociari si riprendono e cercano di costruire gioco – alzando la linea difensiva – e provano a sfruttare con maggiore attenzione le ripartenze in contropiede. In fase difensiva Di Francesco schiera la difesa a quattro per raddoppiare sugli attaccanti del Torino ed evitare gli inserimenti in area degli esterni granata. Nella fase finale del match entrambe le squadre si allungano ma non approfittano dei rispettivi errori avversari.

Clicca qui per rivivere tutti i momenti salienti di Frosinone-Torino

I top e flop del Frosinone

  • Soulé 6,5. Va a cercarsi tanti palloni e i compagni si appoggiano a lui per attaccare gli spazi anche se non è penetrante e decisivo come nelle ultime gare. Fa da raccordo con il resto degli attaccanti per portare fuori dall’area Rodriguez del Torino.
  • Brescianini 6. Ordinaria amministrazione a centrocampo, vince gran parte dei duelli uno contro uno e recupera molti palloni.
  • Turati 6. Buone parate nel corso della gara, mantiene l’imbattibilità.
  • Monterisi 5.5. Al 42′ si divora una palla gol clamorosa sotto rete, non schiaccia la palla di testa e perde il tempo.
  • Kaio Jorge 6. Torna in campo da titolare e gioca la sua quinta partita stagionale, dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto fuori per circa un anno e mezzo. Non è ancora al meglio della condizione e dall’interno dell’area di rigore si divora due grandi occasioni. Scatenato ma sprecone.

I top e flop del Torino

  • Milinkovic Savic 7.5. Al 22′ effettua la prima parata del match su Kaio Jorge che di testa da due passi stava per insaccare di testa. Sempre su Kaio Jorge respinge ed evita il gol al 49′ su tiro piazzato dall’interno dell’area di rigore. Nella precisione dei lanci lunghi lascia a desiderare.
  • Ilic 6,5. Colpisce un palo al 44′ con un tiro potente e angolato dalla distanza sul secondo palo. Ha creato il maggior numero di occasioni nella partita (3). Nelle giocate che prova subisce il maggior numero di falli nel corso della partita (4).
  • Rodriguez 6,5. Un muro in fase difensiva, non riescono a superarlo nel corso della gara e ha il maggior numero di contrasti vinti nella partita (6).
  • Zapata 5.5. E’ lento nella giocata e non decisivo nello sfruttare le palle gol a sua disposizione nel corso del match, non anticipa i difensori avversari.
  • Buongiorno 5.5. Va in marcatura fissa su Kaio Jorge ma al 51′ se lo perde in un’occasione che sarebbe potuta costare cara al Torino. Si riprende nel finale di gara in fase difensiva.

Frosinone-Torino: il tabellino del match

Frosinone (3-4-3): Turati; Monterisi, Okoli, Romagnoli; Oyono, Gelli (st 26′ Lulic), Brescianini, Garritano (st 15′ Lirola); Soulé, Kaio Jorge (st 37′ Kaio Jorge), Ibrahimovic (st 26′ Caso). A disp. Cerofolini, Lusuardi, Mazzitelli, Baez, Harroui, Kvernadze, Vanzelli, Cuni, Cheddira, Bourabia. All. Di Francesco.

Torino (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Tameze, Buongiorno, Rodriguez (st 37′ Zima); Bellanova, Ilic, Ricci (st 19′ Djidji), Vojvoda (st 27′ Lazaro); Vlasic (st 27′ Seck); Sanabria (st 27′ Karamoh), Zapata. A disp. Gemello, Popa, Sazonov, Gineitis, Pellegri. All. Juric.

Arbitro: Massimi di Termoli

Note: Ammoniti: pt 9′ Oyono (F), 15′ Kaio Jorge (F), 48′ Rodriguez (T), st 11′ Ilic (T), 12′ Garritano (T) 13′ Tameze (T)

Clicca qui per rivedere tutti risultati stagionali del Frosinone

Pagelle Frosinone-Torino 0-0: Kaio Jorge sprecone, garanzia Soulè, Zapata spuntato Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...