,,
Virgilio Sport SPORT

Futuro Milan, l'ambizioso piano di rilancio di Elliott

Dal nuovo stadio a giocatori di prospettiva: un programma triennale con Rangnick al comando.

Il popolo rossonero chiede, da tempo, chiarezza sul futuro del Diavolo. La sensazione è che un programma, molto dettagliato e decisamente ambizioso, ci sia. Una vera e propria rivoluzione per dare il via ad una nuova era.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il fondo Elliott avrebbe stilato un programma triennale per rivitalizzare la società Milan e riportarla sulla retta via. Tanti gli interventi da fare, a partire dalla realizzazione di un nuovo stadio.

Avere una nuova casa è considerato prioritario per i vertici rossoneri. L’unico modo per garantire ingressi importanti a livello economico e rendere sano il bilancio del club, attualmente in forte rosso. Il piano di rilancio sarà affidato a Ralf Rangnick.

Aumento dei ricavi e presenza, costante, in Champions League. Obiettivi da perseguire il prima possibile, anche con un intervento drastico all’interno dell’attuale rosa rossonera. L’obiettivo è avere giocatori di grande prospettiva.

Linee guida che caratterizzeranno le scelte di mercato dell’immediato futuro. Zlatan Ibrahimovic, attualmente infortunato, potrebbe essere l’unica eccezione a livello di scelte societarie. Un unico giocatore esperto per far crescere i giovani.

Tanti saranno “invitati” a fare le valigie. Niente rinnovo per diversi elementi in rosa, come Lucas Biglia e Giacomo Bonaventura. Da definire bene anche la posizione di Gigio Donnarumma. Il suo stipendio, pari a sei milioni di euro a stagione, non rientra nei piani societari del futuro.

Insomma, nel giro di tre anni, con Ralf Rangnick al comando di tutte le operazioni, il Milan cambierà pelle a tutti i livelli. Un’inversione di rotta necessaria per provare a tornare ai fasti di un tempo e mettersi alle spalle le tante difficoltà delle ultime stagioni.

SPORTAL.IT | 28-05-2020 10:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...