,,
Virgilio Sport SPORT

Gigi Buffon fa una confessione sulla Juventus

"In finale contro di loro non parerei al meglio".

L'ex portiere della Juventus Gianluigi Buffon in un'intervista a Tiki Taka è sincero quando gli chiedono di un possibile scontro con i bianconeri in Champions: "La Juve mi piacerebbe incontrarla sempre, tranne che in finale di Champions League. Lì la vorrei evitare perché sarebbe un colpo basso della vita che non so se riuscirei a parare al meglio".

"Ogni altro incrocio mi andrebbe bene, ma la Juve no. La Juve è una parte importantissima della mia vita. Ho vissuto lì quasi 20 anni, ho lasciato relazioni importanti e ho messo in campo ogni goccia di sudore per la causa. Ma ci sono dei momenti in cui è giusto darsi un abbraccio e capire che è giusto intraprendere un altro tipo di discorso".

Il portiere carrarese torna sul suo addio ai torinesi: "Ho parlato tante volte con Agnelli e ho pensato che dopo un periodo così lungo e stressante, fosse arrivato il momento di finire. O smettevo di giocare, e ci ho pensato, oppure se fosse arrivata una proposta per continuare a giocare ad alti livelli, l’avrei presa in considerazione. Un campionato esotico non l’avrei considerato, a maggio è arrivato il Psg ed è stata una scelta ponderata con tutto il mondo Juve. Infatti ci siamo lasciati in modo molto bello, è stato un distacco dolce".

Con Ronaldo la Juve sembra inarrestabile: "Mi sembra la solita Juve con in più Cristiano Ronaldo. La mentalità, i valori e il gruppo storico sono rimasti gli stessi, in più hai aggiunto un grande giocatore. Dopo anni di vittorie c’era bisogno di uno shock simile per ricreare entusiasmo e nuove energie per continuare e a vincere. Dopo 7 anni di scudetti continuare a vincere non è mai scontato, anche se sei più forte. Per questo, l’unico modo per ridestare tutti era fare un acquisto top"

Buffon ha voluto commentare anche le scritte contro Scirea e i morti dell'Heysel: "È un discorso molto delicato, non mi va di bacchettare la gente. Non credo che un tifoso della Fiorentina abbia scritto una cosa simile. A un essere umano che abbia più di 15 anni che scrive una cosa simile, la mano gli deve cadere immediatamente. Una persona che scrive quella cosa simile è già stata condannata dalla vita".

SPORTAL.IT | 04-12-2018 10:10

Gigi Buffon fa una confessione sulla Juventus Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...