Virgilio Sport

Giornalista Gazzetta stuzzica Napoli, bufera sul web

Aveva scritto di città difficile da vivere nella quotidianità, di ghetti, vaccini ed eccessi: Sebastiano Vernazza ora è sommerso dalle critiche.

Pubblicato:

Giornalista Gazzetta stuzzica Napoli, bufera sul web Fonte: Ansa

Qualche giorno fa aveva scritto, a proposito del possibile approdo di Zlatan Ibrahimovic alla squadra partenopea, che “Napoli è città bellissima da visitare, difficile da vivere nella quotidianità. Ibra però è cresciuto a Rosengard, il ghetto di Malmoe che ha poco da invidiare a certi quartieri napoletani malfamati. Nell’adolescenza in Svezia si è vaccinato e poi ha accumulato carisma e personalità, quanto basta per fronteggiare gli eccessi di Napoli“. Non accennano a placarsi le polemiche legate a questo articolo di Sebastiano Vernazza. Anche perché il giornalista della Gazzetta dello Sport, anziché chiedere venia per quelli che possono essere stati i suoi eccessi linguistici, ha pensato bene di rincarare la dose su Twitter.

I Tweet – Al cronista della Rosea non sono piaciute le tante critiche – alcune colorite e simpatiche, altre meno – scatenate dal suo articolo. E lo ha scritto a chiare lettere sul suo profilo, da alcune ore pieno zeppo di precisazioni, levate di scudi e repliche stizzite alle accuse. Il gran valzer dei cinguettii è iniziato addirittura venerdì 15, con una smentita ufficiale relativa a un’intervista non concessa a Radio Kiss Kiss, emittente ufficiale del Napoli: “Basta mistificazioni 1) non ho mai parlato con ⁦Valter De Maggio (direttore della radio, ndr) 2) mi ha chiamato un suo collaboratore al quale ho gentilmente spiegato che non intendevo intervenire in trasmissione, per non alimentare un caso che ritengo infondato e strumentale”.

Le accuse – Nei giorni seguenti, gli affondi più diretti. Per replicare ai “napolisti acritici” Vernazza ha postato l’ultimissima classifica sulla qualità della vita: “⁦ItaliaOggi e La Sapienza di Roma hanno appena pubblicato il report sulla qualità della vita in città e province italiane. Napoli è 104a. Invece di guardare il dito, e di accodarvi a mestatori e retori da due soldi, concentratevi sulla luna”. E dopo alcune ore ha aggiunto indignato: “Oltre 200 commenti al mio post di stamane, nessuno o quasi sul merito. Un diluvio di insulti e di offese. I ‘maître à penser’ di riferimento hanno risposto con battute da guitti d’avanspettacolo. Per fortuna, nella vita vera, c’è anche un’altra Napoli e ci sono altri napoletani”.

Le repliche – Ma cos’hanno scritto i napoletani di tanto grave da scatenare la rabbia e la contrizione del cronista? “E adesso chi lo dice a Ibra che dovrà scegliere di giocare a Trento, Pordenone o Sondrio? Orgogliosamente 104esimo!”, ha scherzato – ad esempio – il giornalista-tifoso Carlo Alvino, ironizzando sulle città ai vertici di quella speciale classifica. “Vernazza, sembri il pezzotto riuscito male di Peppe Iodice con la differenza che quello originale, è una persona molto ironica ed intelligente! La differenza tra il nord e il sud”, è un altro post ironico scritto da un follower che si firma Karletto Angelotto. Altri hanno rimarcato piuttosto come Ibra a Napoli vivrebbe da gran signore in quartieri come Posillipo e che non ‘assaggerebbe’ mai contesti degradati di periferia, qualcun altro ha usato terminologie più pesanti. Pochi, per la verità.

I precedenti – Vernazza, peraltro, qualche settimana prima era risultato parecchio inviso ai tifosi del Napoli poiché, sempre dalle colonne della Gazzetta, aveva subito sentenziato come nel contatto Llorente-Kjaer in Napoli-Atalanta il fallo fosse dello spagnolo e non ci fossero gli estremi per il rigore. Unico in Italia, di fatto, tra tutti gli ex arbitri e gli esperti di moviola. Anche in quell’occasione c’erano state centinaia e centinaia di commenti contrari (solitamente i post di Vernazza determinano una, due, massimo una decina di reazioni), degno prologo alla bufera social di questi giorni.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...