Virgilio Sport

Giro d'Italia, 16° tappa: vince un Jan Hirt monumentale. Carapaz sempre in Rosa

Il tappone più duro di questo Giro d'Italia 2022 se lo prende Jan Hirt davanti ad Arensman e Hindley. Carapaz mantiene la Rosa.

Pubblicato:

La 16° tappa del Giro d’Italia, il vero tappone destinato a smuovere la classifica generale in questo inizio di terza settimana, da Salò ad Aprica di 202 km totali, viene vinto da un grandissimo Jan Hirt, che arriva per primo al durissimo scollinamento, inizia da solo la discesa e arriva in solitaria dopo una prova magistrale per forza, tecnica e resistenza, non facendosi ingannare neanche dalla pioggia che verso la fine ha iniziato a cadere copiosa.

Secondo Thymen Arensman che sbatte il pugno deluso all’arrivo. Hindley terzo che resiste allo scatto finale di Carapaz, che mantiene in classifica un vantaggio di appena 3 secondi proprio su Hindley.

Rivincita Hirt sul Mortitolo, bellissima la salita di Santa Cristina

Il ceco della Intermarché Wanty Gobert Jan Hirt riesce a imporsi sull’Aprica al termine di una gara durissima e di una salita ancora più dura. Felicità doppia per Hirt, che si prende la rivincita per quanto successo tre anni fa, quando sempre sul Mortirolo venne battuto da un grande Giulio Ciccone.

Sono chilometri durissimi quelli che affrontano i ciclisti, pieni di calcoli e di fatica, ma costantemente supportati da un pubblico davvero caldissimo come solo nelle grandi occasioni.

La fuga coinvolge Wout Poels (Bahrain – Victorious), Lennard Kämna (BORA – hansgrohe), Hugh Carthy (EF Education-EasyPost), Jan Hirt (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux), Alejandro Valverde (Movistar Team) e Thymen Arensman (Team DSM).

Si arriva alla salita di Santa Cristina, dove ogni pedalata è durissima e non si ha più la lucidità necessaria per compierla al meglio. Proprio qui la maggior parte dei partecipanti cede definitivamente: prima Pozzovivo, poi Bilbao protagonista di una caduta molto strana, poi anche Vincenzo Nibali e Almeida. Hirt è il primo a scollinare, e arriva sul traguardo da solo con sette secondi di vantaggio su Arensman. Carapaz e Hindley arrivano assieme, la Maglia Rosa prova lo scatto ma dopo il repley si vede che è Hindley ad arrivare prima, seppur è una questone di millimetri.

Giro d’Italia 2022, Hirt: “Nell’ultima discesa avevo i crampi, ma volevo troppo vincere”

Stanchissimo Jan Hirt che arriva ai microfoni della stampa dopo il successo nella 16° tappa della Corsa Rosa. Queste le sue parole a Eurosport:

“In questa tappa desiderato tentare di vincere in tutti i modi. Nelle occasioni nelle quali vedo che c’è il Mortirolo in una tappa cerco sempre ad scappare in fuga e provare a vincere. Ho avuto degli istanti terribilmente duri in corsa. Prima ero staccato quando la fuga si è spezzata, dopo di che ho accusato un problema al cambio durante l’ultima salita e avevo anche i crampi nella discesa. Ma desideravo talmente tanto questa vittoria che ho resistito. Ho sempre affermato che dopo aver vinto una tappa al Giro d’Italia mi sarei anche potuto ritirare, dunque sono contentissimo. E comunque non mi ritiro”.

Giro d’Italia 2022, l’ordine di arrivo e la classifica generale

Questo l’ordine di arrivo della 16° tappa del Giro d’Italia 2022:

1 HIRT Jan Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 5:40:45
2 ARENSMAN Thymen Team DSM 0:07
3 HINDLEY Jai BORA – hansgrohe 1:24
4 CARAPAZ Richard INEOS Grenadiers 1:24
5 VALVERDE Alejandro Movistar Team 1:24
6 LANDA Mikel Bahrain – Victorious 1:24
7 KÄMNA Lennard BORA – hansgrohe 1:38
8 ALMEIDA João UAE Team Emirates 1:38
9 NIBALI Vincenzo Astana Qazaqstan Team 2:06
10 CARTHY Hugh EF Education-EasyPost 2:13

Questa invece è la nuova classifica generale. Hindley si avvicina sensibilmente a Carapaz, che mantiene la Maglia Rosa ma ha ora un vantaggio di appena tre secondi:

1 CARAPAZ Richard INEOS Grenadiers 68:49:06
2 HINDLEY Jai BORA – hansgrohe 0:03
3 ALMEIDA João UAE Team Emirates 0:44
4 LANDA Mikel Bahrain – Victorious 0:59
5 NIBALI Vincenzo Astana Qazaqstan Team 3:40
6 POZZOVIVO Domenico Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 3:48
7 BILBAO Pello Bahrain – Victorious 3:51
8 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 4:45
9 HIRT Jan Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 7:42
10 VALVERDE Alejandro Movistar Team 9:04
11 LÓPEZ Juan Pedro Trek – Segafredo 9:55
12 ARENSMAN Thymen Team DSM 10:23

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...