,,
Virgilio Sport SPORT

Icardi-Wanda Nara, addio all'Inter: è ufficiale

L'attaccante argentino si trasferisce a Parigi.

Mauro Icardi è un giocatore del Paris Saint Germain. E’ finita la telenovela di mercato dell’estate, proprio all’ultimo giorno disponibile prima della chiusura della sessione estiva.

L’ex capitano dell’Inter, in compagnia della moglie-agente Wanda Nara, è atterrato nel pomeriggio a Parigi, dove ha sostenuto le visite mediche e ha firmato il contratto con il club campione di Francia. Dopo tanti no, è arrivato finalmente il sì risolutivo per il bomber argentino, che sbarca sotto la Torre Eiffel in prestito gratuito con diritto di riscatto il prossimo giugno fissato a 70 milioni.

Icardi prima della firma ha rinnovato il contratto con il club nerazzurro per un altro anno, dal 2021 al 2022. A Parigi guadagnerà 8 milioni di euro più bonus per arrivare alla cifra di 10 milioni.

L’accelerata decisiva è arrivata nel pomeriggio di domenica, quando Wanda Nara ha aperto definitivamente a un trasferimento di suo marito anche lontano dall’Italia. A Tiki Taka la show-girl, prima di lasciare in tutta fretta la trasmissione per chiudere la trattativa, aveva preannunciato l’accordo: “C’è una speranza, vediamo che succede. Lavorerò fino all’ultimo. Il rapporto con la dirigenza è sempre ottimo. Le soluzioni sono in Europa. Niente Italia. C’è stata una ipotesi relativa al Boca Juniors, ma è difficile”.

La causa intentata nei confronti dell’Inter che aveva fatto discutere nei giorni scorsi è caduta con la firma con il Psg, come spiegato dalla stessa Wanda Nara sempre a Tiki Taka: “La causa? In caso di partenza cadrà. Ho un rapporto molto buono con la dirigenza dell’Inter”.

Finisce così il lungo caso esploso lo scorso 13 febbraio, quando l’attaccante argentino perse la fascia da capitano: un episodio che diede il via a una sorta di guerra fredda tra il giocatore e il club, a colpi di dichiarazioni di fuoco in diretta tv, polemiche, e frecciate social. Fino all’epilogo nell’ultimo giorno di mercato.

SPORTAL.IT | 02-09-2019 23:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...