Virgilio Sport

Il Milan vince e convince a Marsiglia: messaggio a Inter e Juventus

Messias apre le marcature, Giroud chiude i conti alla mezzora. Il Milan gioca bene e vince 2-0 contro il Marsiglia a due settimane dall'inizio della Serie A

31-07-2022 20:22

Il Milan di Stefano Pioli vince al Velodrome contro il Marsiglia per 2-0, grazie alle reti di Junior Messias e Olivier Giroud. Bellissima prova dei rossoneri, che creano tanto e realizzano due reti dopo due azioni davvero spettacolari.

La squadra sembra pronta per il campionato, servono solo piccoli ritocchi dopo un pre-campionato davvero incoraggiante.

Marsiglia-Milan: la cronaca del match

I ritmi sono subito molto alti anche se si tratta di un’amichevole. Dopo la prima occasione per il Marsiglia, sono però i rossoneri a trovare la rete del vantaggio dopo 12 minuti con un fantastico gol di Junior Messias: azione tutta in velocità del Diavolo, con Rebic a metà campo che la tocca di tacco per Hernandez che trova Diaz in mezzo, velocissimo il tocco per Messias che controlla con il destro e sfodera un assurdo sinistro che si insacca sotto l’incrocio. 1-0 Milan.

Il Milan non abbassa i ritmi e a metà del primo tempo trova anche la rete del 2-0 col francese Olivier Giroud: Calabria in verticale la passa a Messias, che controlla con il petto, si guarda intorno e serve Giroud in mezzo all’area: piatto di sinistro di prima e pallone nell’angolino basso col portiere del Marsiglia che si allunga ma non può arrivarci. 2-0 Milan.

Rossoneri che poi rimangono in controllo per il resto della gara. Nel secondo tempo non ci sono gol, i ritmi si abbassano, Pioli viene ammonito e poi il Marsiglia rimane in 10 per l’espulsione di Touré per secondo giallo.

Proprio nel finale poi il Milan va vicinissimo al 3-0: tiro di Saelemaekers respinto da Blanco, il pallone rimane lì e Lazetic colpisce in spaccata da due passi ma il portiere del Marsiglia riesce ancora a respingere.

Molto buona comunque la prova dei rossoneri, che riescono a giocare di squadre e non calano neanche coi tanti cambi di Pioli.

Milan, cosa aspettarsi ancora dal mercato

Proprio come Simone Inzaghi ieri sera, oggi Stefano Pioli cambia dieci undicesimi della formazione titolare (rimane in campo tutta la gara solamente il portiere Maignan).

La cosa positiva per il tecnico rossonero è che cambiano gli interpreti non è minimamente cambiato il modo di giocare e di interpretare la gara della sua squadra. Bene il ritorno in campo di Kjaer, entra anche Gabbia, ma quasi certamente Maldini e Massara punteranno a un altro centrale difensivo per una stagione così complicata e particolare (Tanganga del Tottenham il favorito al momento).

Bene Tonali e Bennacer, è entrato in campo anche Bakayoko che non dovrebbe rimanere al Milan, mentre krunic, l’altra riserva, dovrebbe alla fine rimanere. Maldini e Massara stanno ancora cercando il sostituto di Franck Kessie: Renato Sanches e Ndombele i nomi in lista al momento.

In avanti invece Pioli dovrebbe essere a posto con l’arrivo di De Ketelaere. Inoltre, con un Messias così, la trequarti è senza dubbio in buonissime mani anche numericamente, nonostante la partenza di Castillejo.

I prossimi impegni del Milan

Ad oggi il Milan ha perso una sola volta nelle amichevoli pre stagionali, un 3-2 contro lo Zalaegerszegi. Prima di quella il 2-1 al Colonia, il nettissimo 5-0 al Wolfsburg, e appunto il 2-0 al Marsiglia di oggi al Velodrome.

La prossima amichevole, l’ultima prima dell’inizio del campionato, sarà sabato 6 agosto contro il Vicenza allo stadio Romeo Menti. In questa gara è probabile che Stefano Pioli schiererà l’XI titolare che scenderà in campo per la prima partita della stagione in Serie A, che sarà contro l’Udinese a San Siro il 13 agosto.

Dopo di che ci saranno Atalanta, Bologna e Sassuolo, prima del derby contro l’Inter il 3 settembre.

Il Milan vince e convince a Marsiglia: messaggio a Inter e Juventus Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...