Virgilio Sport

Il silenzio insostenibile di Totti sull'uscita di scena di Mourinho e sulla Roma dei Friedkin

Un muro dietro cui si cela il per sempre capitano con il suo vissuto, l'amicizia per De Rossi, nuovo allenatore, e José Mourinho che stima e apprezza da sempre

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Il suo silenzio fa rumore, più di una dichiarazione impulsiva, più delle affermazioni di stima e rispetto che sgorgano con un indubbio coraggio da Daniele De Rossi, conseguenza del suo nuovo ruolo e del tributo a una maglia che è un affare di famiglia, identità e un obiettivo scritto insieme.

Non un sussurro, non un commento neanche velato o un cenno a quel che si paventa come uno status precoce per capitan futuro, a questa società americana che dai Friedkin ha assunto le prassi, il pragmatismo a tratti sgradevole e distaccato che poi ha indotto a optare per l’esonero di José Mourinho, quando i risultati sono rimasti lì, sullo sfondo. Francesco Totti tace. Non una parola, non un gesto (pubblico) da parte del per sempre capitano neanche su colui che avevamo imparato a conoscere come capitan futuro. Il successore ideale, a cui lasciare il testimone.

Roma, Totti tace sull’esonero di Mourinho

Secondo quel che narra Repubblica, edizione romana, Totti nell’enorme attenzione mediatica attorno alla Roma in questi giorni non ha voluto commentare pubblicamente né l’esonero di José Mourinho, né il ritorno in giallorosso dell’amico Daniele De Rossi, per il quale pianse da dirigente quando fu tempo di chiudere con il campo, insieme a un altro giocatore simbolo di questa società e bandiera di generazioni, come Bruno Conti.

Una omissione che non è tale, che davvero non rispecchia il senso di stima e rispetto reciproco che Francesco nutre nei riguardi di Mou (e di De Rossi) il quale ha comunque il merito di aver riportato un trofeo in bacheca, la Conference, e condotto alla finale di Europa League. E soprattutto le qualità funzionali a donare entusiasmo, gioia e fervore a una tifoseria rinvigorita da quello slancio fideistico che forse non si rifletteva in una campagna acquisti di livello.

Fonte: ANSA

Conti, De Rossi e Totti

Il retroscena

Totti non avrebbe condiviso la scelta e avvertirebbe una sensazione di distacco da parte dei Friedkin anche nei suoi confronti, nonostante i rumors riferissero mesi addietro anche di un possibile ritorno dell’ex capitano, senza che però simili ipotesi si traducessero in una proposta concreta, in un’opportunità che pure aveva avuto in passato. Come dirigente aveva avuto già spazio, ma fu un’esperienza che ha avuto lati di indubbia amarezza dei quali ha parlato e spiegato le ragioni senza alcuna remora.

Non ci sarebbe spazio per lui, in questa Roma che ha accolto De Rossi e che gli ha proposto un contratto di sei mesi con uno stipendio non certo da top e l’insicurezza di questa fine stagione. Forse altri avrebbero rifiutato, avrebbero nutrito timore o mostrato una titubanza che DDR ha scansato, per abbracciare un ideale che è suo, come e più della sua famiglia.

Il futuro lontano dai Friedkin

Totti sa che non è il suo tempo e che, per ora, forse è preferibile concentrarsi sulle altre attività che lo impegnano e che non includono i Friedkin. Il per sempre capitano sta intraprendendo un altro percorso, importante e ambizioso che lo investirà in un ruolo inedito e altrettanto prestigioso. Se la Roma avrà bisogno di lui, di Francesco Totti, lo si comprenderà a tempo debito. Quando ogni tassello tornerà al suo posto.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...