Virgilio Sport

Inter: Biraghi non convince, Marotta 'prenota' il sostituto

Il laterale non ha fornito prestazioni all'altezza in nerazzurro.

12-11-2019 08:02

Inter: Biraghi non convince, Marotta 'prenota' il sostituto Fonte: 123RF

Una delle poche note deolenti dell’inter è senza dubbio Cristiano Biraghi. Il laterale non è finora riuscito a ripetere le buone prestazioni fornite con la maglia della Fiorentina e Marotta ha già trovato il sostituto: Layvin Kurzawa.

Il terzino del Paris Saint Germain è un vecchio pallino di Ausilio, che aveva provato a prenderlo ai tempi del Monaco prima che i campioni di francia lo ingaggiassero grazie all’offerta da quasi 30 milioni di euro. In estate l’affare potrebbe concretizzarsi anche perchè a giugno rimarrà senza contratto e non è ancora stato discusso il rinnovo con il club.

Diverse indiscrezioni suggeriscono che Kurzawa potrebbe arrivare alla corte di Antonio Conte solo a fronte di un contratto quadriennale ma non è un fattore che preoccupa la dirigenza nerazzurra.

Il francese andrebbe quindi a prendere il posto di Biraghi, che difficilmente verrà riscattato dall’Inter (il classe 1992 è in prestito con diritto di riscatto, la stessa formula con cui Dalbert ha compiuto il percorso inverso, da Milano a Firenze), permettendo così ad Asamoah di rifiatare data anche la carta d’identità non verdissima (31 gli anni dell’ex Juventus). 

Per quanto riguarda l’attacco, negli ultimi giorni si è fatto sempre più insistente il profilo di Dries Mertens, in rotta di collisione con il Napoli e De Laurentiis dopo le recenti vicissitudini. Il belga ha il contratto in scadenza a giugno, il rinnovo dell’ingaggio dopo quanto successo è impossibile e tra un paio di mesi il giocatore potrà firmare per qualsiasi società: l’Inter, secondo il Corriere dello Sport, si è mossa prima di tutte le rivali ed è pronta ad accaparrarselo a parametro zero.

Per assicurarsi le sue prestazioni la dirigenza nerazzurra è pronta ad offrire un contratto biennale da sei milioni di euro a stagione, bonus compresi, più un’opzione di rinnovo per una terza stagione.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...