Virgilio Sport

Inter: chi è Buchanan, l’ultima idea di Marotta per sostituire Dumfries

Il canadese scovato dal Bruges in MLS s’è messo in luce anche ai Mondiali in Qatar: per i nerazzurri potrebbe rappresentare un ottimo affare in caso di cessione dell’olandese  

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Il 23enne canadese Tajon Buchanan, giocatore in forza al Bruges, è il nuovo obiettivo di mercato dell’Inter: Beppe Marotta sta pensando a lui per sostituire Denzel Dumfries nel caso in cui l’olandese dovesse essere ceduto dai nerazzurri.

Mercato Inter: chi è Buchanan

Tajon Trevor Buchanan è un esterno destro canadese di origine giamaicana in forza al Bruges, che l’ha acquistato un anno fa, nel gennaio 2022, dai New England Revolution, squadra che milita nella MLS. Nato a Brampton, nello stato dell’Ontario, Buchanan è passato in patria dalla scuole calcio dei Mississauga Falcons prima di trasferirsi a 15 anni negli Stati Uniti, al Real Colorado e infine approdare all’Università di Syracuse, trampolino di lancio per l’approdo in MLS e in nazionale.

Nel giorno del suo debutto con il Canada, a giugno 2021, ha firmato 2 assist nel 7-0 rifilato ad Aruba nelle qualificazioni ai Mondiali: oggi vanta 29 presenze con la sua nazionale (4 gol e 7 assist) che ha rappresentato anche a Qatar 2022.

Delle sue qualità s’è accorto il Bruges, uno dei club più attenti nel campo dello scouting internazionale, che nella scorsa sessione invernale ha pagato 6,5 milioni di euro per il suo cartellino. L’impatto di Buchanan con il calcio europeo è stato più che positivo: 15 presenze, 1 gol e 2 assist nei primi 6 mesi col team belga, conclusi con la conquista del campionato. Un infortunio muscolare nello scorso luglio ha ritardato l’inizio della stagione in corso per Buchanan, che una volta tornato s’è ripreso il posto da titolare nei nerazzurri: prima della sosta per i Mondiali ha messo insieme 13 presenze con 1 gol e 2 assist.

Inter: Buchanan erede di Dumfries sulla fascia

Con l’arrivo al Bruges Buchanan ha intrapreso un’evoluzione tattica simile a quella vissuta dal connazionale Alphonso Davies con il Bayer Monaco. Da ala ed esterno d’attacco, infatti, Buchanan ha via via arretrato il suo raggio d’azione, venendo utilizzato sia come laterale a tutta fascia di un centrocampo a 5 (ruolo che ricopre Dumfries nell’Inter), sia come terzino destro in una linea a 4. Il tecnico del Bruges Carl Hoefkens, però, non manca di schierarlo anche in attacco e talvolta lo ha anche proposto sulla corsia mancina.

Inter: quanto costa Buchanan

All’Inter Buchanan piace per la facilità di corsa e l’abilità nel dribbling: rispetto a Dumfries è meno irruente sul piano atletico – è alto 187 cm ma ha una struttura fisica ancora esile – , ma ha una tecnica nello stretto e un controllo di palla migliore. L’arma migliore resta l’accelerazione bruciante, fattore sempre più importante nel calcio contemporaneo.

Il costo del suo cartellino è più che raddoppiato nel giro di un anno: prima dei Mondiali l’Inter avrebbe dovuto sborsare tra i 12 e i 15 milioni di euro per prelevare Buchanan dal Bruges, ma con la partecipazione ai Mondiali il prezzo dell’esterno canadese è destinato a salire ulteriormente.

Inter: chi è Buchanan, l’ultima idea di Marotta per sostituire Dumfries

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...