Virgilio Sport

Inter, confronto tra Simone Inzaghi e squadra: i tre punti di discussione

Dopo la pesante sconfitta dell'Olimpico con la Lazio, l'allenatore e i giocatori hanno parlato per cercare di invertire la rotta nelle prossime partite.

29-08-2022 13:35

L’Inter è stata la prima big, e per il momento unica, ad aver perso una partita nelle prime tre giornate di campionato. Una sconfitta senza appello quella dell’Olimpico contro la Lazio, che deve portare subito a un cambio di marcia.

Inter, allenatore e giocatori a colloquio

Domenica ad Appiano Gentile c’è stato l’atteso confronto tra Simone Inzaghi e la sua squadra. Perché una sconfitta come quella patita venerdì sera non si ripeta più. Il tecnico e il suo staff si sono focalizzati su tre punti, tre argomenti principali, su cui l’Inter deve cercare di migliorare al più presto nelle prossime partite.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, a mancare di sicuro all’Olimpico sono state l’attenzione e la concentrazione. Già dopo la partita venerdì sera Inzaghi aveva detto che non si poteva prendere un gol come il primo, quello di testa di Felipe Anderson, che non è stato marcato né da Bastoni né da Dimarco.

Fonte: IPA

L’obiettivo dei nerazzurri: ritrovarsi subito

Se mancano concentrazione e attenzione, di sicuro manca anche lucidità. Sono state diverse le scelte che i giocatori dell’Inter dovevano fare in modo diverso in campo con la Lazio. Perché dopo il momentaneo pari di Lautaro, ci si poteva aspettare un atteggiamento diverso. Invece sono arrivati i gol di Luis Alberto e Pedro.

Dopo tutte le reti subite nelle amichevoli estive, l’Inter sta peccando ancora molto nella fase difensiva e anche il comportamento dei subentrati come Darmian e Gosens non è stato proprio il massimo. A ogni gol incassato corrisponde un’ansia esagerata e non la volontà di reagire subito alle avversità.

Inter, il nervosismo e le scelte di Inzaghi

Gagliardini titolare è stato il capro espiatorio della sconfitta dell’Olimpico, ma a mancare sono stati anche gli altri big come Barella e Brozovic, fin troppo nervosi lì in mezzo al campo quando le cose non vanno. Bisogna ritrovare un po’ di pace e serenità, perché l’Inter le cose può e sa farle bene in campo.

Ma anche Inzaghi non deve più sbagliare scelte. Tre cambi tutti in una volta a stravolgere la squadra non danno niente in più. Togliere Dumfries e Lukaku, che possono comunque partire in velocità, sull’1-1 è un segno di resa. Anche il mister si deve ritrovare, perché ora c’è la Cremonese, ma arrivano Milan e Bayern.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...