Virgilio Sport

Inter, così non va. È crisi e allarme difesa: ansia per la Champions

Non c'è molta serenità in casa Inter dopo la prestazione offerta nel derby di Milano. Sotto accusa la difesa nerarazzurra che ha già incassato ben otto reti

Pubblicato:

Fa male la sconfitta nel derby Milan per 3 a 2 maturata nella giornata di ieri, 3 settembre. Fa male perché è mancato, come evidenziato da molti, carattere, capacità di reagire e la tanto discussa difesa che traballa. È ancora presto per i primi bilanci ma di certo l’ambiente non è sereno e i nerazzurri arrivano nel peggiore dei modi alla sfida di Champions League contro il Bayern Monaco.

Inter, cosa è accaduto alla formazione di Inzaghi

La squadra nerazzurra ha tenuto botta fina alla rete del pareggio di Leao. La luce si è spenta e i nerazzurri hanno subito, come fatto presente dal tecnico Inzaghi. «Abbiamo pagato caro un blackout di mezz’ora: dopo il pareggio si è spenta la luce e questo ci è costato altre due reti». Si tratta della seconda sconfitta consecutiva in una stracittadina, cosa che non capitava dalla stagione 2010/11, 1-0 di Ibrahimovic e 3-0 con doppietta di Pato e Cassano.

Inter, la difesa preoccupa

La difesa nerazzurra è ormai diventata elemento di preoccupazione. Gli ingranaggi non vanno come dovrebbero e le avvisaglie erano arrivate nella prima sconfitta stagionare per 3 a 1 contro la Lazio. Anche in quel caso diversi blackout, come successo sempre all’Olimpico contro la Lazio a ottobre 2021 e come successo nel derby di febbraio,solo per fare due esempi. Troppe disattenzioni e cali di concentrazione che costano punti e credibilità. La difesa nerazzurra è così al banco degli imputati con otto gol subiti in cinque giornate. Un dato che deve colpire considerando che il reparto nella stagione 2020/21 fu il migliore con soli 35 gol subiti. La difesa di quest’anno, a confronto con le ultime dieci, è la peggiore. Inoltre, 16 squadre su 19 hanno subito meno reti di quelle patite dalla squadra di Zhang.Nelle prime cinque giornate la formazione di Inzaghi ha subito lo stesso numero di reti subiti dall’Inter di Conte Campione d’Italia. De Vrij non riesce a essere incisivo così come Skriniar che non è il solito giocatore, forse distratto da una estate di voci di mercato.

Inter, ora si teme anche per la Champions League

In vista del match di esordio di Champions League contro il Bayern Monaco c’è molta preoccupazione in casa Inter. L’undici titolare non ha convinto nessuno, nemmeno lo stesso Inzaghi. Secondo Corriere dello Sport, il tecnico sarebbe pronto a correre ai ripari apportando qualche modifica. Dal primo minuto dovrebbe esserci Dzeko con Lautaro, poi spazio a Mkhitaryan al posto di un non ancora in forma Calhanoglu. A sinistra dovrebbe giocare Dimarco al posto di Darmian tra i peggiori del derby.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...