Virgilio Sport

Inter, il sogno è sfumato. Il Siviglia vince l'Europa League

Gli andalusi battono gli uomini di Conte per 3-2 nella finalissima di Colonia.

Pubblicato:

Continua il digiuno dell’Inter e del calcio italiano in Europa: i nerazzurri di Conte sono sconfitti nella finalissima di Colonia dal Siviglia, che conquista la sua sesta Europa League in quindici anni. Gli andalusi si impongono per 3-2: dopo un primo tempo spettacolare, concluso 2-2 con la doppietta di De Jong e i gol di Lukaku e Godin, a condannare l’Inter è un autogol di Lukaku nella ripresa.

LA PARTITA

Primo tempo spettacolare, la partenza è subito con il botto: Lukaku al 3′ scappa in contropiede, lanciato da Barella, Diego Carlos per fermarlo deve abbatterlo. Rigore ma non espulsione per il difensore degli andalusi, per la furia di Antonio Conte che voleva il rosso. Dal dischetto il bomber belga non sbaglia e porta in vantaggio i nerazzurri: 34 reti stagionali e raggiunto Ronaldo il Fenomeno.

La reazione del Siviglia è immediata ed efficace: al 12′ manovra elaborata degli spagnoli sulla destra, traversone di Jesus Navas e colpo di testa di De Jong che sorprende sia Godin, sia Handanovic. 1-1. 

La partita vive di strappi, altro episodio contestato al 17′: una conclusione di Barella viene respinta con un braccio, non così vicino al corpo, di Diego Carlos. Niente rigore, la panchina dell’Inter esplode e un agitato Conte viene ammonito dall’arbitro dopo un faccia a faccia con Banega.

Grande tensione in campo, con contrasti al limite e molto nervosismo. Il Siviglia continua a macinare la sua manovra fatta di molti cambi di gioco e scambi in velocità, l’Inter fatica a contenere gli andalusi.

Nuovo botta e risposta dopo la mezz’ora. Al 33′ arriva il raddoppio andaluso: ancora una volta De Jong, servito da una precisa punizione di Banega, con un colpo di testa disegna una morbida parabola che scavalca Handanovic e finisce nel sacco. In questo caso, la reazione immediata è dell’Inter: al 35′ Godin incorna su calcio piazzato di Brozovic e trova il 2-2. 

Ritmi nettamente più bassi nella ripresa, le squadre sono più chiuse, gioco più spezzettato. Gagliardini ha una buona chance al 52′, Reguilon da posizione defilata mette a lato al 57′. Clamorosa chance di Lukaku al 65′: il belga in contropiede si fa murare da Bounou, che in uscita intercetta di piede.

Una carambola affossa l’Inter al 74′: dopo un calcio piazzato degli andalusi, Diego Carlos tenta la rovesciata, Lukaku colpisce con il piede e la mette nella sua porta, gelando i nerazzurri.

Conte reagisce operando un triplo cambio: dentro Eriksen, Sanchez e Moses, per Lautaro Martinez, Gagliardini e D’Ambrosio. Il Biscione si butta all’attacco, all’81’ Koundé salva sulla linea su Sanchez dopo un batti e ribatti nell’area di rigore degli andalusi.

Nel finale Candreva ha un’altra chance in scivolata, ma l’Inter si spegne tra le perdite di tempo degli spagnoli e la sua confusione in attacco: il Siviglia festeggia la sua sesta Europa League.

Inter, il sogno è sfumato. Il Siviglia vince l'Europa League Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...