Virgilio Sport

Inter, Inzaghi è soddisfatto e adesso può pensare alla Champions League

Il tecnico nerazzurro è contento per la vittoria sull'Atalanta, che ha regalato la matematica qualificazione alla coppa del prossimo anno. Ora testa alla finale con il Manchester City.

Pubblicato:

Era una partita troppo importante quella con l’Atalanta per l’Inter e alla fine la vittoria è arrivata. Un successo anche molto sofferto, dato il 3-2 conclusivo, ma ora la qualificazione alla prossima Champions League è una certezza per i nerazzurri di Simone Inzaghi. Una bella spinta in vista della finale di Istanbul contro il Manchester City. Prima c’è però la trasferta di Torino, ultima di Serie A.

Inter, il bel messaggio di Inzaghi alla squadra

Una vittoria che è piaciuta tanto a mister Inzaghi, che ne ha parlato così ai microfoni di Sky Sport: “Sono davvero soddisfatto. Ho fatto i complimenti ai ragazzi perché quella contro l’Atalanta era la partita più importante di queste 18 fatte negli ultimi 57 giorni“.

Tre punti pesanti per Inzaghi: “Abbiamo dovuto preparare la sfida in soli due giorni. Giovedì ho dato il riposo alla squadra perché i miei giocatori erano stanchi dopo la finale, siamo rientrati alle cinque e mezza. Abbiamo ascoltato poco e lavorato tanto, sono soddisfatto“.

Inter, Inzaghi con la testa va già a Istanbul

Con la qualificazione in tasca per la prossima Champions League, adesso si può pensare a quella di quest’anno con un peso in meno. La finale di Istanbul dista ora due settimane esatte. Per Inzaghi: “Ora serve riposare, abbiamo speso tanto e bisogna recuperare le energie, oltre a qualche infortunato”.

Dopo gli infortuni di Mkhitaryan e Correa, se n’è aggiunto uno: “D’Ambrosio ha accusato qualche problemino stasera, ma sono cose normali”. Su Skriniar, Inzaghi ha detto: “Milan la prossima settimana ricomincerà a lavorare in gruppo, vediamo“. Potrebbe fare una partita prima di lasciare l’Inter.

Inter, le parole ai compagni di Barella

Ai microfoni di Inter TV è poi intervenuto Nicolò Barella, autore del secondo dei tre gol nerazzurri: “Siamo partiti forte e alla grande, avevamo giocato due giorni fa e l’Atalanta era l’avversaria peggiore per noi in questa situazione. Volevamo partire forte e metterla subito sul binario giusto e così è stato”.

Barella ha fatto poi un bilancio della stagione: “Diciamo che quest’anno ci siamo tolti qualche soddisfazione. In campionato si poteva fare meglio, abbiamo avuto dei momenti di alti e bassi. Siamo stati bravi a rimettere in piedi la stagione nonostante avessimo il calendario più difficile”.

Inter, Inzaghi è soddisfatto e adesso può pensare alla Champions League Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...