Virgilio Sport

Inter, Inzaghi inizia a traballare: chi sono i due possibili sostituti

Le recenti sconfitte rimediate tra campionato e Champions stano complicando non poco la posizione del tecnico nerazzurro.

Pubblicato:

Non sta navigando certo in buone acque l’Inter di Simone Inzaghi, uscita sconfitta in tre delle ultime quattro uscite tra campionato e coppa incassando complessivamente ben otto reti.

Inter, tanti problemi da affrontare per Inzaghi

Tolto il successo contro la Cremonese, la compagine nerazzurra sembra aver imboccato un tunnel decisamente buio per uscire dal quale sarà necessario appellarsi non solo agli uomini più in forma ma anche a quelli dotati di maggior carattere e personalità.

Proprio sotto questo aspetto, l’Inter a livello collettivo ha palesato limiti piuttosto preoccupanti nelle ultime gare, subendo troppo spesso e troppo a lungo la manovra avversaria (vedi derby perso col Milan) o scendendo in campo con un atteggiamento troppo arrendevole contro rivali sulla carta più forti (vedi la gara di Champions League contro il Bayern Monaco).

Inter, un trittico chiave per il futuro di Inzaghi

È indubbio, dunque, che serva una scossa per invertire la rotta e riportare risultati e positività ad un ambiente che, complice anche l’assenza di Lukaku, non si aspettava di dover affrontare un momento di difficoltà così significativo.

Le gare contro Torino, Plzen e Udinese saranno quindi molto importanti non solo per conservare ambizioni di un certo tipo in Italia e in Europa ma anche, se non soprattutto, per rialzare la testa e dare a tutti un concreto segnale di ripresa.

Se l’Inter però dovesse fallire in questa missione durante queto trittico ecco che potrebbero aprirsi scenari impensabili fino a qualche settimana fa, esonero di Simone Inzaghi compreso. L’ex allenatore della Lazio gode del sostegno di Zhang e della dirigenza ma la sua posizione, qualora non dovesse portare risposte positive nelle prossime settimane dando segno di non avere più in mano le redini della rosa, potrebbe essere seriamente ridiscussa.

I possibili sostituti di Inzaghi all’Inter

Anche senza concreti segnali d’esonero, alcuni addetti ai lavori hanno già indicato i nomi dei possibili sostituti dell’allenatore piacentino.

In particolare, stando a quanto riportato da TUTTOmercatoWEB, in pole per l’eventuale sostituzione d’Inzaghi vi sarebbero Thiago Motta (attualmente in lizza per subentrare a Mihajlovic sulla panchina del Bologna) e Roberto De Zerbi, uomo che è sempre stato apprezzato dalle parti di Appiano Gentile e che, trovandosi senza squadra, potrebbe rappresentare un’ottima soluzione per un cambio immediato.

Inzaghi però, per ora, resta al timone dell’Inter e conducendola verso un futuro e una classifica più rosei potrà mettere a tacere le voci di una sua possibile partenza.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...