,,
Virgilio Sport SPORT

Inter-Juventus infinita: i 5 episodi chiave da moviola

Orsato contestato dai nerazzurri.

Ancora una volta Inter-Juventus non tradisce, sia sul fronte dello spettacolo che su quello arbitrale. L’operato dell’arbitro Orsato è finito nel mirino del mondo nerazzurro dopo il big match di San Siro vinto dalla Juventus negli ultimi minuti, una gara caratterizzata da 5 episodi chiave, tutti da moviola.

GOL DI DOUGLAS COSTA: al 14′ la Juventus passa in vantaggio grazie al brasiliano. Orsato convalida la rete a seguito di un silent check con il VAR, che che ha valutato se ci fosse o meno un tocco di Matuidi (che avrebbe messo in fuorigioco Costa) e un controllo di mano dello stesso autore del gol. Segnalazione giusta.

ESPULSIONE DI VECINO: al 18′ arriva il rosso di Vecino, molto contestato dai padroni di casa. Inizialmente il direttore di gara aveva ammonito il centrocampista nerazzurro, ma dopo il richiamo del VAR ha cambiato idea, estraendo il rosso per l’uruguaiano che ha lasciato i suoi in 10 per buona parte del match. L’intervento sulla tibia è stato valutato da espulsione per “eccessiva vigoria”, ma il giocatore non sembra affondare il tackle, anche se nel dopo gara Mandzukic ha mostrato i segni evidenti sulla sua tibia.

FALLO DI PJANIC: al 26′ il bosniaco già ammonito interviene in ritardo su Rafinha, i nerazzurri vogliono il rosso ma per Orsato non ci sono gli estremi per il secondo giallo.

GOL DI MATUIDI: nell’infinito recupero del primo tempo, Matuidi al 50′ segna il raddoppio. Orsato convalida senza dubbi ma il VAR interviene e lo corregge: il centrocampista francese è in posizione irregolare.

SECONDO FALLO DI PJANIC: il bosniaco che già nel primo tempo aveva rischiato l’espulsione interviene di nuovo duramente su Rafinha al 57′. Il secondo giallo è evidente ma per la furia di San Siro Orsato non solo non punisce il giocatore, ma ammonisce D’Ambrosio per proteste.

 

SPORTAL.IT | 29-04-2018 09:25

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...