Virgilio Sport

Internazionali Roma, Fognini batte Evans: bufera sull'arbitro, errore stile Sinner-Tsitsipas a Montecarlo

Vittoria al terzo set per l'azzurro su Evans, condita dalle polemiche per una chiamata sbagliata del giudice di sedia: sulla terra l'Occhio di Falco non c'è ancora.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Missione compiuta per Fabio Fognini. Il tennista ligure ha superato il primo turno degli Internazionali d’Italia, vincendo una partita scorbutica contro il britannico Daniel Evans. Vittoria in tre set per l’azzurro, che ha saputo infiammare – e non c’erano dubbi – i tifosi sugli spalti del Foro Italico. Una vittoria condita da polemiche in salsa inglese. Evans, infatti, c’è rimasto male per una chiamata sbagliata del giudice di sedia su una palla break a suo favore nel terzo set.

Fognini-Evans: il clamoroso errore dell’arbitro

Una chiamata che probabilmente è stata decisiva, perché Fognini ha poi vinto il game e ha marciato con passo sicuro verso il successo. La situazione era di un set pari e di 3-1 per l’italiano, con Evans sul 30-40. Un dritto fuori di Fognini avrebbe regalato il gioco a Evans. Avrebbe, perché l’arbitro ha assegnato il punto all’italiano, dando inizio a un clamoroso show. Una scena che ha ricordato l’incredibile errore nella semifinale di Montecarlo tra Sinner e Tsitsipas, anche se in quella circostanza Jannik ha mantenuto – come di consueto – un invidiabile aplomb.

Fognini infiamma il pubblico di Roma: che grinta

Partita combattutissima, comunque, quella tra Fognini ed Evans, con Fabio che è partito fortissimo nel primo set, vinto piuttosto autorevolmente sul punteggio di 6-3. Reazione di Evans, poi, nel secondo parziale, condotto dall’inizio alla fine in vantaggio e chiuso a proprio favore sul 6-3. Quindi il terzo e decisivo set, con break iniziale di Fognini e l’episodio già raccontato della chiamata sbagliata del giudice di sedia. Poi Fognini ha chiuso i conti senza troppi problemi imponendosi 6-2.

La prossima sfida di Fabio: quella contro Taylor Fritz

Nel secondo turno del main draw l’esperto tennista ligure se la vedrà con un mostro sacro del circuito, Taylor Fritz, testa di serie numero 11. Match che dovrebbe giocarsi tra le 17 e le 20 alla Grand Stand Arena. Ampia la differenza nel ranking tra i due giocatori: Fritz ha 26 anni ed è numero 13 al mondo, Fognini di anni ne ha dieci di più ed è numero 92. In parità, comunque, i precedenti: una vittoria per parte, con l’azzurro che ha vinto nel 2018 a Chengdu e lo statunitense che si è imposto nel 2019 a Los Cabos.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...