Virgilio Sport

Internazionali Roma, il sogno di Passaro si infrange su Borges: l’Italia perde il suo "eroe inatteso"

Dopo un cammino cominciato dalle qualificazioni, Passaro si deve arrendere ai 16esimi di finale contro il portoghese Borges che vince la maratona sul Grand Stand ma per il perugino restano gli applausi

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il sogno di Passaro si conclude sul Grand Stand e per mano del portoghese Nuno Borges che avanza agli ottavi di finale. Ma è stato un torneo straordinario quello del 23enne perugino che ha conquistato un posto nel tabellone principale riuscendo ad accedere dalle qualificazioni. Da numero 240 al mondo, l’azzurro è stato l’eroe inatteso degli Internazionali da cui può trovare forza e consapevolezza per provare a scalare di nuovo la classifica.

Passaro, da sogno nel primo set

La sfida con Borges è complicata aldilà di quanto dica la differenza di classifica dei due giocatori. Il portoghese che ha battuto anche Berrettini al Challenger di Phoenix è un avversario molto insidioso sulla terra rossa e dopo i primi scambi prova subito a scappare. Il supporto del Grand Stand è incessanti sin dall’inizio e Passsaro riesce a rientrare nel match e poi a trovare il break decisivo al decimo gioco che gli vale la vittoria del set con il punteggio di 6-4.

Borges conquista il tiebreak

Il sole battente su Roma rende la vita dura ai due giocatori in campo ma non al pubblico che continua a supportare il tennista perugino anche nel secondo set. Borges sembra perdere un po’ delle sue certezze ma Passaro non ne approfitta mai fino in fondo. Ne viene fuori una vera e propria battaglia con il match che arriva alle due ore di gioco e che si decide al tiebreak. Il portoghese però è perfetto nel momento decisivo e si porta subito sul 3-0 ma il perugino risponde subito. Borges trova un altro minibreak sul 5-4. Passaro trova la forza di reagire e si porta anche sul matchpoint, subito annullato e il portoghese rimette in parità il match.

La battaglia si conclude al tiebreak

Nel terzo set la situazione di equilibrio non cambia, Passaro sembra pagare dal punto di vista psicologico il matchpoint sprecato ma poi è capace di rimettersi in partita. E il grande equilibrio dei primi due set si ripete anche al terzo. Non sempre si assiste a un tennis di alto livello ma di sicuro c’è grande elettricità nell’aria e anche il set decisivo viene determinato dal tiebreak come successo all’azzurro già in altre occasioni. Nel momento decisivo però è il portoghese a spuntarla ma per Passaro ci sono solo gli applausi del Grand Stand.

Passaro: “Spero che sia un punto di partenza”

A fine partita Francesco Passaro rivela le emozioni provate nel match con Borges:Non era facile a livello fisico e mentale, sono contento di come ho affrontato i momenti difficili e di come ho gestito i tiebreak. Non ho niente da recriminare. Sono contento per la partita di oggi e per tutto il torneo in generale. Lui è stato più bravo e aggressivo e forse più abituato a giocare questo tipo di partite. Ci sono cose su cui lavorare ma finché porto questo atteggiamento in campo penso che la strada sia giusta“.

Internazionali Roma: il tabellone completo

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...