Virgilio Sport

Italia-Malta, moviola: Il rigore su Kean e le pazzie del portiere maltese

La prova dell’arbitro Strukan a Bari, nella gara valida per le qualificazioni a Euro2024, analizzata ai raggi X. Gli azzurri hanno chiesto un penalty

15-10-2023 10:10

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Non era considerata una partita di fascia alta dall’Uefa quella giocata ieri a Bari tra Italia e Malta, valida per le qualificazioni a Euro2024: lo si evince dalla designazione dell’arbitro croato Struken che non ha un curriculum di prima grandezza, pur essendo internazionale dal 2017 ma come se l’è cavata ieri in Puglia?

I precedenti di Strukan con le due squadre

Il fischietto croato, classe 1984, non ha alcun precedente con la nazionale italiana, neanche con l’under 21, mentre ha diretto una sola volta Malta oltre quattro anni fa, nel settembre 2019 (Romania-Malta 1-0).

Italia-Malta, l’arbitro ha ammonito tre giocatori

Coadiuvato dagli assistenti suoi connazionali Bojan Zobenica e Alen Jaksic, con quarto uomo Fran Jovic, al Var il tedesco Christian Dingert e all’Avar il bulgaro Dragomir Draganov in Italia-Malta l’arbitro Strukan ha ammonito tre giocatori, nessuno della squadra di Spalletti: P. Mbong, Yankam, Apap (M).

Italia-Malta, gli episodi dubbi

Questi i principali casi da moviola, in una gara dove non ci sono stati episodi clamorosi. Al 17′ proteste azzurre per un contatto in area su Kean: l’attaccante va giù, ma prima gli viene tolto il pallone. L’arbitro assegna giustamente l’angolo.

Poi diventa protagonista il portiere maltese Bonello. Al 39′ in un momento di follia inizia a danzare sul pallone sulla pressione di Raspadori. La palla finisce in angolo e il portiere a terra. Successivamente al 63′ commette un clamoroso errore nel rinvio, servendo di fatto Raspadori: palla in mezzo per Kean, ma c’è l’anticipo della difesa maltese. Da segnalare infine al 76′ la doppia occasione per Bastoni: Colpo di testa da angolo, respinto da un compagno. Il successivo tentativo termina sul palo, ma a quel punto l’interista era in posizione di fuorigioco. Poco male visto il 4-0 finale.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...