Virgilio Sport

Italia: negli Stati Uniti per sciogliere i dubbi di Spalletti. La nuova maglia degli azzurri, quando debutta

Presentata la nuova maglia firmata da adidas per FIGC: gli azzurri le indosseranno nelle due partite in programma negli Stati Uniti contro Venezuela e Ecuador

Pubblicato:

Virgilio Sport

Virgilio Sport

Redazione

Da oltre 20 anni informa in modo obiettivo e appassionato su tutto il mondo dello sport. Calcio, calciomercato, F1, Motomondiale ma anche tennis, volley, basket: su Virgilio Sport i tifosi e gli appassionati sanno che troveranno sempre copertura completa e zero faziosità. La squadra di Virgilio Sport è formata da giornalisti ed esperti di sport abili sia nel gioco di rimessa quando intercettano le notizie e le rilanciano verso la rete, sia nella costruzione dal basso quando creano contenuti 100% originali ed esclusivi.

La banda Spalletti, in procinto di misurarsi con le ultime manovre effettuate in vista delle amichevoli negli Stati Uniti contro Venezuela ed Ecuador, si misura con la nuova identità che il ct azzurro sta plasmando complice il caso Acerbi e la necessità di rinnovamento e equilibrio che l’Italia dovrà trovare in vista degli Europei, ora non più così lontani.

L’Italia verso le amichevoli negli Stati Uniti

In America, gli azzurri dovrebbero giocare con il 4-3-3 messo a punto dall’ex allenatore del Napoli contro il Venezuela, nella gara di giovedì 21 marzo alle 22, che presenterà una versione inedita della meglio gioventù di questi anni da schierare.

Tolto il difensore interista, dovrebbe toccare a Buongiorno completare un reparto che annovera Di Lorenzo, Bastoni e Dimarco con in porta Donnarumma. A centrocampo torna Locatelli con Barella e Pellegrini che sosterranno i finalizzatori. Raspadori centravanti con Orsolini e Chiesa esterni.

  • Italia: Donnarumma, Di Lorenzo, Bastoni, Buongiorno, Barella, Locatelli, Pellegrini, Raspadori, Orsolini, Chiesa.

Dubbi e soluzioni per il ct Spalletti

L’indecisione potrebbe esserci ma non interesserà i punti fermi di questo assetto di gioco: Spalletti potrebbe scegliere Darmian da inserire nell’undici al posto di Di Lorenzo o Zaccagni al posto di Chiesa. Anche Raspadori sarebbe una scelta di fiducia non avendo giocato da titolare.

Altra partita, altro giro verrebbe da dire. Capiremo strada facendo che ne sarà di questo undici con l’Ecuador, seconda partita di questo ciclo che aiuterà Spalletti a rafforzare determinate convinzioni e certe posizioni. Proprio alla vigilia della partenza per gli Stati Uniti, il ct azzurro ha esternato certe riflessioni che si sono accompagnate a quelle dei tifosi, ansiosi di vedere una Nazionale vigorosa, solida, vincente.

La nuova maglia adidas

Quello che vedranno contro il Venezuela è sicuramente un nuovo kit che, alla vigilia della partenza, è stato presentato da adidas e FIGC: una collezione di prodotti dedicati alle Nazionali italiane di calcio (maschili, femminili, beach soccer, futsal e eSports), un nuovo capitolo della partnership tra il brand e la Federazione Italiana Giuoco Calcio in vista del prossimo appuntamento con EURO 2024 e dei prossimi impegni sportivi internazionali.

Fonte: Ufficio Stampa adidas

Raspadori

Home kit

La Home Jersey che vi mostriamo e che verrà indossata per la prima volta dalla Nazionale di Luciano Spalletti nell’amichevole con il Venezuela, appunto il 21 marzo a Fort Lauderdale – onora la tradizione delle maglie azzurre.

Per la prima volta nella storia della maglia, il tricolore viene applicato sulle spalle, unendo la tradizione di adidas ai colori della bandiera italiana. La texture della maglia è realizzata inserendo un codice-binario che replica la lettera i, iniziale della parola Italia, imprimendola nel tessuto della maglia stessa: un’esecuzione che ritroviamo anche nella versione Away, su base bianca.

Fonte: Ufficio Stampa adidas

Giugliano

Nel retrocolletto, compare un verso dell’inno “L’Italia chiamò” che rimanda a “Il Canto degli Italiani”, scritto da Goffredo Mameli e musicato da Michele Novaro, che contribuisce a sostenere l’emotività di questo concept. Sul petto sinistro figura lo stemma FIGC, mentre sul lato opposto in bianco c’è il logo adidas. Sui fianchi il disegno è caratterizzato da due inserti bianchi a mezzaluna. Ritornano i pantaloncini bianchi, che insieme ai calzettoni azzurri completano il kit casalingo.

Away Jersey

Anche l’Away Jersey prende ispirazione dalla bandiera italiana. Gli inserti rossi sul lato sinistro e verdi sul lato destro – abbinati al corpo bianco della maglia compongono infatti il Tricolore. Il colletto rimanda invece al Blu Savoia, così come il logo adidas e la bordatura dello stemma FIGC. Nella parte posteriore, il dettaglio “L’Italia chiamò” rappresenta un ulteriore legame con l’identità nazionale e il suo Inno.

Il kit completo prevede pantaloncini azzurri e calzettoni bianchi e debutterà a New York, in occasione della partita con l’Ecuador, in programma il 24 marzo.

Fonte: Ufficio Stampa adidas

Dimarco

Per la collezione travel, adidas ha disegnato per le Nazionali italiane una tuta Z.N.E., massima sintesi di comfort e stile. L’offerta di prodotto dedicata ad Azzurri e Azzurre è completata da un’ampia gamma di capi Training caratterizzati dai dettagli oro e Tricolore, esaltati da una base blu notte per gli atleti e bianca per lo staff tecnico che accompagna la Nazionale.

Italia: negli Stati Uniti per sciogliere i dubbi di Spalletti. La nuova maglia degli azzurri, quando debutta Fonte: Ufficio Stampa adidas

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...