Virgilio Sport

Italia, Spalletti cambia tutto: nuovo modulo, esordienti, come giocherà contro Venezuela ed Ecuador

Le partite contro Venezuela ed Ecuador sono un banco di prova per tanti che possono sfruttare l'occasione per conquistare un posto in Germania. Il dilemma più grande riguarda l'attacco e il ruolo di prima punta

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Ultime prove di Europeo per Luciano Spalletti. La sua Italia va negli Stati Uniti per sfidare in amichevole Venezuela ed Ecuador, così il nostro commissario tecnico ne approfitta per schiarirsi le idee in vista del grande obiettivo di giugno. Il modulo scelto, al momento, sembra essere il 4-3-3: lo stesso utilizzato dal tecnico di Certaldo anche nella fortunata esperienza al Napoli. Tra i convocati c’è stata anche qualche sorpresa, figlia di quanto accaduto fino ad oggi in campionato.

La probabile formazione contro il Venezuela

Contro il Venezuela, nella gara di giovedì 21 marzo alle 22, l’Italia dovrebbe scendere in campo con il 4-3-3. In difesa non c’è Acerbi, dunque dovrebbe toccare a Buongiorno completare un reparto che annovera Di Lorenzo, Bastoni e Dimarco. Tra i pali c’è il titolare indiscusso Gigio Donnarumma. A centrocampo la novità è Locatelli in cabina di regia con Barella e Pellegrini a fare da mezzali. Davanti Raspadori centravanti con Orsolini e Chiesa esterni.

I dubbi di Spalletti e il rebus attacco

Qualche ballottaggio esiste ancora anche se i dubbi di formazione di Luciano Spalletti sono pochi. Ci potrebbe essere Darmian a contendere una maglia a Di Lorenzo con Zaccagni che invece insidia Chiesa in attacco. Per il resto le indicazioni sono quelle dettate dal campionato, fatta qualche eccezione. Locatelli, ad esempio, non sta certamente vivendo il suo miglior periodo da quando è a Torino pur godendo della fiducia del mister. Il reparto offensivo resta il rebus più grande: Raspadori ha segnato 4 gol in stagione e non è un titolare del Napoli. Ma neanche le alternative convincono a fondo.

Gli esordienti e le assenze più rumorose

Nell’elenco dei 28 convocati dal Ct Spalletti figurano anche tre esordienti. Vedremo più avanti se e quali chance avranno di poter far parte pure della spedizione tedesca. Parliamo di Bellanova (Torino), Folorunsho (Verona) e Lucca (Udinese). Più che le new entry hanno sorpreso le assenze, quelle che hanno fatto più discutere sono quelle di Immobile e Scamacca che comunque non è che stiano vivendo un brillante periodo di forma. Da qui a giugno c’è ancora margine per convincere l’allenatore a cambiare.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...