,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, i tifosi replicano a Ceferin

L'ultimo, durissimo attacco del presidente Uefa ad Agnelli scatena i fan bianconeri sui social: tanti i messaggi di protesta e di indignazione.

Dopo l’affondo di Agnelli durante la conferenza stampa di commiato a Paratici, è arrivata puntale la replica di Ceferin. L’ennesima da parte del presidente dell’Uefa, che non perde mai occasione per ribadire come, in tutto il polverone Super Lega, il personaggio che lo ha ferito di più sia stato proprio il presidente della Juventus.  Per il boss dell’Uefa, addirittura, oggi Agnelli “non esiste più”.

Juve sotto attacco: le parole di Ceferin

Ecco uno stralcio dell’intervista concessa da Ceferin a So Foot, contenente un attacco durissimo al presidente bianconero: “Pensavo fossimo amici, ma mi ha mentito in faccia, convincendomi che non avevo nulla di cui preoccuparmi, e il giorno prima aveva già firmato tutti i documenti necessari per lanciare la nuova competizione. Non ho mai avuto grossi sospetti, anche perchè quando una persona entra in ufficio dicendo ‘no, no, sono tutte stronzate’, è difficile non credergli. Io divido i personaggi principali di questa iniziativa in tre categorie. Metto prima Agnelli. È personale. Per me questa persona non esiste più”.

Tifosi Juve contro il presidente dell’Uefa

Le parole di Ceferin provocano apprensione anche in vista della decisione, ormai prossima, sulla possibile esclusione di Juventus, Real e Barcellona dalle coppe. La sentenza, dopo questo ulteriore affondo, sembra davvero già scritta. “Veramente offensivo, parole non adatte a un capo Uefa, penso che sia una persona permalosa e ha preso di mira Agnelli, ma i capi dell’altre squadre che aderiscono alla Super Lega non li consideri?”, chiede una tifosa. “Preludio di una fine meschina… Dopo che avrà perso qualche causa sarà costretto a dare le dimissioni”, prevede un altro fan. “Sì, però se perdiamo noi scompariremo dal calcio”, scrive un altro supporter più preoccupato. “Un personaggio così importante, per quello che è il suo incarico, non può permettersi di parlare e agire in questo modo. È da mandare a casa”, scrive un utente indignato. E ancora: “Oramai l’ha presa sul personale, non vede l’ora di fagliela pagare: ma è normale?”, si chiede un supporter. “Forse è meglio stiano zitti tutti d’ora in poi, parola agli avvocati e gli altri in silenzio”, è l’invito di un ultrà bianconero.

SPORTEVAI | 06-06-2021 10:08

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...