Virgilio Sport

Juve, lo sfogo di Pirlo Jr scatena i social

Niccolò, figlio del tecnico bianconero, all’attacco su Instagram dopo insulti e minacce ricevute: “Il limite è stato superato da tempo”

Pubblicato:

Juve, lo sfogo di Pirlo Jr scatena i social Fonte: Getty Images

Nell’epoca dei social i personaggi del mondo dello sport devono fare i conti con la rabbia dei tifosi, che vanno all’attacco anche sul piano personale. E come accade sempre più di frequente a farne le spese in tante circostanze sono anche i familiari. L’ultimo caso riguarda Andrea Pirlo, anche se in questo caso sarebbe meglio dire il figlio Niccolò. 

Lo sfogo su Instagram

Il primogenito del tecnico della Juventus ha deciso di dire basta alle accuse e alle offese che riceve in merito al lavoro del padre e su Instagram si sfoga: “Io non sono una persona che giudica, non mi piace farlo, ognuno ha il diretto di poter dire ciò che vuole, sono il primo a farlo e non vorrei mai che qualcuno mi togliesse la libertà di parola. I miei genitori mi hanno insegnato ad avere idee e soprattutto ascoltare quelle degli altri, ma credo che a tutto ci sia un limite e già da tempo questo limite è stato superato”. 

Nel suo sfogo il figlio di Pirlo continua spiegando quello che ha vissuto negli ultimi mesi: “Ho 17 anni e quotidianamente ricevo messaggi di questo genere – dice mostrando un messaggio che augura la morte a lui e al padre – non perché io faccia qualcosa in particolare ma solo perché sono figlio di un allenatore, che probabilmente, come è giusto che sia, può non piacere. Questa sarebbe la mia “colpa” e la motivazione per la quale ogni giorno mi arrivano messaggi di augurata morte e insulti vari. Vorrei chiedervi di mettervi per un solo secondo nei miei panni e chiedervi come vi sentireste”. 

La solidarietà dei social

Uno sfogo che tocca il cuore di tanti tifosi e che crea indignazioni. L’accanimento nei confronti di un ragazzo, che nulla ha a che vedere con il mondo dello sport, viene condannato da più parti e tanti tifosi della Juve mostrano la loro solidarietà: “Questa gente non solo non è juventina ma non è proprio tifosa – scrive Vito – è solo frustrata. Io penso che tuo padre ci stia mettendo l’anima, che sia il primo a rimanerci male per qualche risultato sfortunato e che né lui né tanto meno tu meritati insulti di questo tipo”. 

Sono tanti i tifosi che si schierano a supporto di Pirlo e del giovane Niccolò: “Tutti fenomeni da tastiera poi li incontri e non valgono neanche 1 centesimo di tuo padre. Purtroppo Instagram nonostante il potere che ha non riesce a evitare che questo accada”. Anche Tose commenta: “Tutto quello che sfocia in violenza è palesemente sbagliato. A volte ci si dimentica che il calcio è solo un bellissimo gioco”. 

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...