Virgilio Sport

Juventus, Allegri pronto a lanciare Barrenechea nel derby: ecco chi è

L'anno scorso, di questi tempi, l'argentino aveva giocato appena 85 minuti in Serie C, con la Next Gen, e ora è pronto per la stracittadina con i più grandi

Ultimo aggiornamento 28-02-2023 16:14

L’Allegrata è pronta: schierare nel derby contro il Torino di questa sera Enzo Barrenechea da titolare. L’argentino è favorito su Paredes, suo connazionale e decisamente più esperto del 21enne. Ma Allegri pare voler puntare su di lui per il centrocampo della Juventus da schierare all’Allianz.

Barrenechea: dal crociato alla prima squadra

E’ un po’ che Barrenechea viene convocato con i più grandi. Dopo che a gennaio Allegri ha posto il vesto su un suo prestito. Enzo piace all’allenatore, ha già assaggiato il campo per pochi minuti, ma mai da titolare. E dire che l’anno scorso era tornato a giocare con la Next Gen dopo una lunga assenza a causa della rottura del crociato che lo aveva messo fuori nella stagione precedente. Forse perché in credito con la sua fortuna, forse perché il talento c’è, oggi potrebbe trovarsi di fronte il Toro di mille battaglie. E dal primo minuto, al fianco di un idolo come Angel Di Maria.

Per Barrenechea ci sono stati giusto un paio di minuti in Champions contro il Psg, poi tante partite con la Juve Under 23, esattamente 24 tra campionato e coppe, con quattro reti. Nell’ultimo allenamento è stato provato titolare, in alternanza proprio con Paredes.

Barrenechea: più simile a Locatelli

Per caratteristiche tecniche, Barrenechea somiglia di più a Locatelli – oggi squalificato – che a Paredes. E’ cresciuto nel Newells’ Old Boys, uno dei club argentini più famosi, la squadra in cui ha segnato i primi gol della sua carriera uno come Leo Messi. Nel 2019 è approdato in Europa, portato dal Sion nel Vecchio Continente. Fu preso per tre milioni di euro, il terzo acquisto più costoso nella storia del club svizzero.

Alla Juve è arrivato a gennaio del 2021, fin qui ha collezionato cinque panchine in Serie A. Proprio Paredes è uno dei suoi idoli: “Quando mi alleno con la prima squadra vedo soprattutto Locatelli e Leandro”. Ma ora è pronto a prendergli il posto. E non in una partita qualunque, ma nel derby.

Barrenechea: alcune curiosità sull’argentino

Barrenechea fa coppia, alla Juve, con Matias Soulé. Argentino come lui, giovane con lui, ma con qualche presenza in più in prima squadra. I due sono molto amici. Fu proprio Soulé a ufficializzare l’arrivo di Enzo a Torino, prima ancora che la Juve lo annunciasse.

Barrenechea è molto freddo nei tiri dal dischetto. Tra Juve Primavera e Next Gen ha segnato 11 gol, 7 proprio dagli undici metri. E’ il rigorista della squadra di Brambilla e prima lo era stato della Primavera.

Lo scorso 3 ottobre, ha rinnovato con la Juventus fino al 30 giugno 2026. Come dire che la Signora punta su di lui. Oltre che Paredes, il suo idolo è Leo Messi. Quando ci ha giocato contro, ha detto: “L’ho sempre visto in televisione. E’ il mio idolo, e non ho potuto fare altro che ammirarlo. Sono molto felice”. Anche se la Juve, in quella partita, perse per 2-1 contro il Psg.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...