Virgilio Sport

Juventus, Allegri sa qual è la ricetta per tentare l'impresa rimonta

Ottava vittoria di fila in campionato senza subire gol per i bianconeri, che si sono messi al secondo posto a quattro punti dal Napoli. Il tecnico vuole andare un passo alla volta.

07-01-2023 21:21

La striscia della Juventus non intende avere soste. Dopo il successo all’ultimo minuto contro la Cremonese, è arrivata l’ottava vittoria di fila in campionato senza subire reti in casa con l’Udinese. 1-0 con gol decisivo sempre a pochi secondi dalla fine del match, grazie a Danilo, e classifica sempre più positiva per i bianconeri di Massimiliano Allegri.

Juventus, il lavoro continuo di Allegri

Subito dopo la partita vittoriosa con l’Udinese, Allegri ha commentato così il risultato ottenuto dai suoi ai microfoni di Dazn: “Stiamo facendo un percorso, in questo momento qui bello. Dobbiamo alzare l’asticella a livello di prestazione. A Cremona avevamo fatto bene a livello di attenzione, oggi abbiamo fatto meglio. Nel secondo tempo siamo cresciuti e creato occasioni”.

Allegri vuole tenere un profilo basso: “È una buona condizione fisica e soprattutto mentale. Dobbiamo continuare a lavorare in silenzio, una vittoria importante”. Per il mister i suoi hanno difeso bene, ma sa che serve di più: “Bisogna andare avanti nella fase di non possesso e in quella di possesso, perché eravamo precipitosi nella metà campo avversaria con cross frettolosi”.

Juventus, i singoli secondo Allegri

Allegri si è quindi focalizzato sui singoli, a partire da Angel Di Maria, uscito per infortunio: “Ha giocato 60 minuti a buoni livelli. Veniva da un momento in cui era fermo. Ha fatto una buona partita e sono contento”. Poi su Federico Chiesa ha detto: “Non lo sto gestendo. È stato un anno fuori. A Cremona ha fatto bene. Oggi a destra era chiuso, ma a sinistra ha fatto bene”.

Così come ha parlato dell’ingresso a centrocampo di Leandro Paredes: “Locatelli ha fatto più fatica perché veniva da una grande prestazione a Cremona a livello fisico. Paredes può diventare un giocatore importante se riesce a giocare un po’ meno sul corto. Infatti, vicino all’area ha fatto una giocata straordinaria. Può migliorare tantissimo perché è nelle sue qualità”.

Juventus, Allegri punta subito al Napoli

La prossima partita dei bianconeri in campionato sarà il big match al Maradona contro la prima in classifica, il Napoli di Luciano Spalletti. “Venerdì sarà una bellissima serata. A Napoli è sempre bello giocare, ma dobbiamo fare un passettino alla volta. Il Napoli è il favorito per lo Scudetto. Alzare l’asticella significa alzare le prestazioni”, le parole di Allegri.

Sulle possibilità di vincere il campionato ha detto: “Oggi è stata una giornata bella per ricordare Vialli. I tifosi ci sono stati vicini, noi dobbiamo fare un passettino alla volta e pensare a lavorare più precisi e puntuali nelle prestazioni della squadra. Il Napoli è davanti, il Milan anche. Noi dobbiamo raggiungere l’obiettivo minimo del quarto posto”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...