,,
Virgilio Sport

Juventus bloccata: Rabiot, Arthur e Kean, i nuovi problemi di Allegri

L'infermeria è affollata ma non è l'unico guaio. I tre esuberi non hanno ancora lasciato il club bianconero e la sensazione è che potrebbero restare.

18-08-2022 09:33

Momento di grande agitazione in casa bianconera. Nonostante il buon esordio in campionato, Max Allegri è alle prese con diverse problematiche. Oltre all’infermeria piena, ci sono tre giocatori che non vogliono fare le valigie (o non possono).

Juventus, niente Manchester United per Rabiot

Complici le richieste folli della madre, Adrien Rabiot è pronto a tornare ad allenarsi con la Juventus. Nessuna possibilità di riaprire la trattativa con il club inglese, il francese giocherà ancora un anno con i bianconeri e poi sarà libero di accasarsi dove vorrà.

Un duro colpo per la società bianconera che sperava di impiegare i soldi della cessione di Adrien Rabiot (e il conseguente risparmio sull’ingaggio) per chiudere l’accordo con il PSG per Leandro Paredes. Ora è tutto in alto mare e Max Allegri dovrà gestire un Adrien Rabiot che la maggior parte dei tifosi non vuole più.

Juventus, l’ingaggio di Arthur è un ostacolo per tutti

Oltre alla grana Adrien Rabiot, la Juventus sta facendo i conti con il problema Arthur. Il brasiliano piace a tanti (Valencia in primis) ma il suo ingaggio da cinque milioni di euro a stagione sta frenando ogni trattativa.

L’ex Barcellona ha un contratto garantito con la Vecchia Signora sino al giugno del 2025, quindi non ha fretta di trovarsi un’altra sistemazione. Con il duo Miretti-Fagioli in rampa di lancio, dovesse restare, difficilmente avrebbe spazio in campo.

Juventus, Kean prigioniero dell’obbligo di riscatto

Infine, c’è la questione Moise Kean. L’attaccante ha ancora un anno di prestito, al termine del quale la Juventus dovrà sborsare 28 milioni di euro per riscattarlo dall’Everton (obbligo di riscatto non trattabile).

La società bianconera sta facendo di tutto per trovargli una sistemazione ma nessuno pare voler investire sull’attaccante classe 2000. Max Allegri non sembra convinto di utilizzarlo come vice Dusan Vlahovic. Ci sarebbe l’opzione prestito, sperando che l’attaccante faccia una grande stagione così da attrarre qualche acquirente al termine della stagione 2022/23. Al momento, come Adrien Rabiot e Arthur, anche Moise Kean è un problema in più da gestire per Max Allegri.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...