Virgilio Sport

Juventus, Cristiano Ronaldo sorprende ancora

Buone notizie per Allegri in vista dell'andata degli ottavi di Champions League contro l'Ajax.

07-04-2019 19:15

Juventus, Cristiano Ronaldo sorprende ancora Fonte: 123RF

Dopo la vittoria in campionato numero 27 in 31 partite, contro il Milan, la Juventus è tornata ad allenarsi già domenica mattina alla Continassa in vista dell’andata dei quarti di finale di Champions League in casa dell’Ajax, gara in programma mercoledì 10 aprile alle 21.

L’obiettivo sarà quello di ipotecare la qualificazione per la semifinale, magari segnando almeno un gol, sia per evitare di dover effettuare imprese come quella riuscita agli ottavi contro l’Atletico Madrid, sia per non incorrere nella furia dei giovani dell’Ajax in trasferta, come sa bene il Real Madrid, umiliato per 4-1 nel ritorno degli ottavi contro i Lancieri.

Per realizzare l’impresa e avvicinare il traguardo della semifinale, dove la Juve incrocerebbe la vincente del derby inglese tra Manchester City e Tottenham, Allegri spera di avere a disposizione tutti gli effettivi, o comunque di recuperare il maggior numero possibile di giocatori.

Ovvio che il primo obiettivo sia quello di schierare ad Amsterdam Cristiano Ronaldo, fermo dal 25 marzo per l’infortunio al flessore rimediato nella partita di qualificazione ad Euro 2020 tra il Portogallo e la Serbia.

Gli esami cui è stato sottoposto il fuoriclasse lusitano hanno evidenziato una modesta lesione muscolare e questo, unito alla voglia di Cristiano di non mancare uno degli appuntamenti più importanti della stagione, sta per produrre “il miracolo”.

Nell’allenamento di domenica mattina dopo la vittoria sul Milan, infatti, Ronaldo si è unito ai compagni dopo aver effettuato una seduta di lavoro personalizzato.

Del resto lo stesso Allegri era stato ottimista dopo la gara contro i rossoneri circa la possibilità di vedere in campo Ronaldo, che va verso un recupero a tempo di record.

CR7 ha segnato finora solo cinque gol in Champions con la maglia della Juventus, tre dei quali proprio nel ritorno degli ottavi contro l’Atletico Madrid. Difficile invece che facciano parte del gruppo in partenza verso l’Olanda Emre Can e Douglas Costa.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...