Virgilio Sport

Juventus: Gesto Dybala ha fatto infuriare i tifosi, è la fine di un amore

La Joya ha esultato in maniera sguaiata al fischio finale di Roma-Juve, i suoi ex fan delusi e irritati

06-03-2023 11:33

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Non ci sono più le bandiere di una volta. O forse non ci sono proprio più le bandiere. Lo hanno capito anche le “vedove” di Paulo Dybala, rimasto nel cuore di tanti tifosi della Juventus dopo il burrascoso addio di questa estate.

La Joya veniva considerata ancora come un talento da confermare fino a ieri, e le colpe venivano addossate soprattutto alla società che aveva evitato finanche di proporgli una proposta per il rinnovo del contratto in scadenza ma da oggi – e dopo quello che è successo in Roma-Juve, Dybala è davvero un ex a tutti gli effetti per gli juventini.

Juventus, Dybala esulta come per un gol al fischio finale

Il motivo è l’esultanza sfrenata che l’argentino ha avuto in panchina al fischio finale di Roma-Juventus, gara vinta dai giallorossi grazie alla rete di Mancini a inizio ripresa. Nei sette minuti di recupero concessi da Maresca, Dybala – che già aveva fatto arrabbiare i tifosi della Juve per la storia degli stipendi arretrati – era in piedi con Wijnaldum, soffriva con compagni e tifosi e quando l’arbitro ha decretato la fine del match è esploso. Prima ha esultato vistosamente e poi è saltato in braccio all’olandese.

Juventus, Dybala nella bufera per l’esutanza sfrenata

Scene che non sono piaciute ai suoi ex tifosi bianconeri: “Dybala è un pagliaccio…Lo hanno fatto sentire troppo importante..Non vale niente”, oppure: “Per me non era attaccato alla Juve prima figurati adesso e lo ho dimostrato con le altre vicende extra” e ancora: “Dybala una delusione totale, ma da uno che ha aspettato l’Inter tutta l’estate cosa ci potevamo aspettare??”.

Juventus, per i tifosi Dybala non è una bandiera

C’è chi scrive. “C’è stato un signore che firmò in bianco l’ultimo contratto e scese anche in B con noi! Questo è un bimbo che non vincerà mai più uno scudetto!” oppure: “Gli avete voluto bene più di quanto si meritava, posso capire. Ma ricordatevi che si ama la maglia, non chi la indossa. Le bandiere come Del Piero non esistono più”.

Non manca chi prende le distanze con nonchalance: “Leggo molti commenti di tifosi delusi dal comportamento di Dybala a causa della sua esultanza. Allora la domanda mi sorge spontanea. Dybala chi? La Juve resta i campioni passano” e anche: “Dybala non fa più parte della Juventus, ieri ci siamo accorti del perchè. Quindi tutto quello fa non ci deve riguardare” e infine: “Dybala ha il diritto e la libertà di esultare come gli pare, la stessa libertà che ha avuto la società Juventus di non rinnovare”.

La risposta di Dybala su Telegram

Non è ancora certa la sua autenticità ma nel suo gruppo ufficiale su Telegram Dybala avrebbe voluto rispondere proprio a tutti quei tifosi della Juventus che lo stanno insultando:

Fonte: telegram

“So che è difficile per voi, lo è anche per me. Ma oggi gioco per un’altra squadra e con altri compagni ai quali devo anche portare rispetto! Vincere non è mai facile e per noi era importante. Il rispetto ci sarà sempre, non fatevi ingannare dai social. Non ho esultato per un gol e non sono andato in faccia a nessuno. Ho festeggiato con i miei compagni una vittoria. Mi dispiace che la vedete così, vi mando un forte abbraccio, vi voglio bene”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...