Virgilio Sport

Roma-Juventus, moviola: Focus sui cartellini di Maresca e il rosso a Kean

La prova del fischietto napoletano all'Olimpico analizzata ai raggi X dall'esperto della Domenica Sportiva Saccani

06-03-2023 09:49

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Non era uno degli arbitri più graditi dalla Roma Fabio Maresca, designato da Rocchi per il big-match di ieri all’Olimpico tra Roma e Juventus ma stavolta né Mourinho – solitamente polemico con tutti o quasi gli arbitri – nè la società giallorossa avranno molto da dire dopo la sua prestazione nella gara che ha visto il successo dei padroni di casa per 1-0 con gol di Mancini.

Roma-Juventus, i precedenti di Maresca con le due squadre

I precedenti di Maresca con la Roma parlavano di 4 vittorie giallorosse, 5 pareggi e 3 sconfitte. Undici quelli con la Juventus, con 8 successi bianconeri, un pari e 2 ko. I rapporti tra il fischietto di Napoli e Mourinho non sono ottimi.

Lo scorso anno tantissime polemiche dopo il disastro in Roma-Milan.

“Sto zitto altrimenti mi squalificano, è mancato il rispetto”, queste le parole dello Special One a fine gara. Maresca scatenò tantissime proteste anche di Fonseca per un rigore non concesso contro il Sassuolo nel 2020.

Roma-Juventus, le perplessità di Marelli sulla presenza di Mourinho

In realtà lo Special One non avrebbe dovuto sedere sulla panchina ieri, viste le due giornate di squalifica dopo il rosso a Cremona, poi sospese dalla corte d’Appello. Una decisione che non è piaciuta a Luca Marelli.

L’esperto di DAZN dice:

“E’ una novità, non è mai successo che io mi ricordi una decisione di questo tipo da parte del Giudice Sportivo, che ha posto nel nulla una squalifica di due giornate per un allenatore espulso in campo. Non è stato riportato un testo, immagino Chinè o il suo sostituto abbiano ascoltato Mourinho, i suoi collaboratori, Piccinini e Serra. E’ emerso che le risposte di Serra non sono state precise, c’è stata difficoltà nell’acquisire la sua testimonianza e hanno fissato la decisione definitiva al 10 di marzo. Non si può sempre difendere tutto, qualcosa di strano è accaduto. Qualcosa non è andato per il verso giusto, la reazione di Mourinho mi ha colpito”.

Maresca in Roma-Juve è stato coadiuvato da Carbone e Lo Cicero come assistenti e da Ayroldi, in qualità di quarto ufficiale. Al VAR Aureliano con l’assistenza di Paganessi. .

Roma-Juventus, per Saccani ottima prova di Maresca

A giudicare l’operato di Maresca è Massimiliano Saccani. L’ex arbitro, moviolista della Domenica Sportiva, dice:

“Una partita che non ha presentato situazioni particolari all’interno dell’area, 18 falli, 5 ammoniti e un’espulsione. Vediamo l’ammonizione al 32′ di Matic per fallo su Cuadrado sulla linea laterale, gara apparentemente semplice ma Maresca ha ben condotto la gara dal punti di vista disciplinare, al 29′ l’ammonizione di Kostic, l’arbitro prova a dare il vantaggio ma si crea un capannello ed è costretto a tornare indietro e a fischiare fallo per il calcio a Ibanez, non è condotta violenta, condivido il giallo”.

“Poi al 44′ della ripresa, dopo 40” dal suo ingresso Kean compie condotta violenta, i giocatori si stanno trattenenendo reciprocamente ma Kean sferra un calcione, è condotta violenta e verrà squalificato per due giornate”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...