,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, il sorprendente gesto di Cristiano Ronaldo fa discutere

CR7 molto nervoso al termine della partita con l'Ajax.

Sta facendo il giro del mondo il gesto che Cristiano Ronaldo ha fatto al termine della partita tra Juventus e Ajax di martedì scorso, venuto alla luce solo nelle ultime ore. L’attaccante portoghese, che non ha affatto preso bene l’eliminazione dalla Champions League (il silenzio sui social e le parole della madre ne sono le prove), dirigendosi verso gli spogliatoi dopo il triplice fischio con lo sguardo rivolto verso la sua panchina e i compagni ha fatto con una mano il gesto della “strizza”, come a voler dire che la squadra non ha avuto coraggio in campo.

Le immagini sono diventati virali e testimoniano la forte delusione di CR7, che per la prima volta dopo 8 anni non è arrivato in semifinale di Champions. A chi si riferiva Ronaldo? Alla prestazione di alcuni compagni particolare o all’atteggiamento generale della squadra, o allo stesso Allegri? In rete le discussioni si scatenano.

In conferenza stampa Massimiliano Allegri ha liquidato così la questione Champions: “Non dobbiamo parlare della Champions perché è finita: sono discorsi da bar. Ronaldo non fa miracoli? Con CR7 non è Champions sicura. Il Barcellona dopo 4 anni gioca la semifinale e hanno Messi… Ora dobbiamo pensare al campionato e vincerlo aritmeticamente. Ricordo che non è facile vincere lo scudetto. Poi apriremo l’uovo e mangeremo il cioccolato fondente che mette di buon umore”.

L’Ajax ha schiantato la sua Juve con il bel gioco: “Non mi arrabbio quando si parla del bel gioco. Noi a Torino abbiamo giocato meglio rispetto ad Amsterdam, ma siamo stati polli a concedere quattro ripartenze. Ho riguardato la sfida con l’Ajax due volte perché sono di coccio. Bisogna essere lucidi e valutare l’annata. Un risultato negativo non cambia quello che è stato fatto per tutta la stagione: abbiamo fatto un ottimo lavoro perché abbiamo vinto la Supercoppa e stiamo portando a casa lo scudetto”.

SPORTAL.IT | 19-04-2019 13:43

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...