Virgilio Sport

Juventus in affanno, Sarri perplesso: "Non si capisce"

I bianconeri fanno solo 3-3 contro il Sassuolo: non paga il turnover.

16-07-2020 07:10

Da un 2-0 facile facile dopo meno di un quarto d’ora al 3-2 del 10’ del secondo tempo: la metamorfosi vissuta da Ronaldo e compagni al “Mapei Stadium” non è stata improvvisa come a Milano contro il Milan, quando nei primi venuti minuti dall’inizio del secondo tempo i bianconeri sono stati travolti, ma il segnale è chiaro. A questa Juventus manca equilibrio.

Intervistato da Sky Sport al termine della partita di Reggio Emilia, conclusasi con un 3-3 che frena ancora i bianconeri, Maurizio Sarri ha così inquadrato la situazione: “Un allenatore pretende continuità dalla propria squadra e in questo momento non l’abbiamo, né sul piano fisico, né su quello mentale. Con poche eccezioni è un problema condiviso con altre squadre. E’ difficile da capire, all’interno di una stessa partita viviamo momenti di alto livello ed altri di grande difficoltà e passività”.

“Se risolviamo questo problema la strada è giusta, a tratti diamo l’impressione di avere un potenziale molto elevato. Non c’è nulla che non funzioni, semplicemente abbiamo troppi alti e bassi. Comunque non dimentichiamo che oggi abbiamo giocato contro una squadra che può diventare l’Atalanta del futuro”.

“A tratti questa squadra dà la sensazione di avere un potenziale molto importante, in altri ti lascia perplessi perché gli avversari arrivano facilmente nella nostra area. Serve più ordine, più equilibrio, mantenendo le qualità tecniche: non è semplice”.

Insomma, questo campionato pazzo con partite ogni tre giorni e nessuno spazio per allenarsi può fare scherzi anche a organici molto forti: “Il palleggio serve per tenere gli avversari lontani dalla nostra metà campo. Dobbiamo diventare più ordinati ed equilibrati”.

Brutta notizia il bollettino in vista della Lazio. Squalificato Bernardeschi, Chiellini ha chiesto il cambio dopo circa 3 minuti. Sarri ammette di avere rischiato troppo: “Prima o poi Giorgio deve rientrare, forse era ancora troppo presto. Ha subito un indurimento al polpaccio”.

 

Juventus in affanno, Sarri perplesso: "Non si capisce" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...