Virgilio Sport

Juventus, incognita Pogba: due mesi per convincere Allegri e diventare nuovo leader

Il ritorno di Pogba alla Continassa tra vacanze anticipate e voglia di riprendersi la Juve di Allegri con un vento che soffia dall'Arabia Saudita

03-07-2023 15:14

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Sono già finite le vacanze di Paul Pogba, con 8 giorni di anticipo rispetto al previsto. Il francese è rientrato prima di tutti dalle ferie e oggi è alla Continassa per riprendere gli allenamenti. La sua grande voglia di tornare non si è fermata nemmeno a giugno: i tanti video postati sui propri social, durante le sessioni di allenamento, ne sono la prova. Nei filmati si è visto spesso il francese correre su su un tapis roulant particolare, con camera d’aria antigravità utile per la riabilitazione fisica e l’allenamento senza dolore. Grazie a questa tecnologia, brevettata dalla Nasa, viene ridotto il peso corporeo dal 100% al 20% consentendo agli atleti di iniziare prima la riabilitazione o di aumentare il volume di allenamento con meno rischi di infortunio. Ora, ad attenderlo, c’è la Juventus e i suoi tifosi.

Il piano di Pogba per riprendersi la Juventus di Allegri

L’ex Manchester United sta già lavorando sodo per farsi trovare pronto, dopo una stagione complicata, per riprendere in mano le chiavi della mediana bianconera. I compagni e Massimiliano Allegri si ritroveranno il 10 luglio, ma Paul ha preferito iniziare prima gli allenamenti nella sede del ritiro bianconero. Da oggi saranno poco meno di due mesi, prima dell’inizio della nuova Serie A e la voglia del francese di riscattare un’annata deludente è tanta. Riprendersi la sua Juventus, che la scorsa estate lo ha accolto come un profeta in patria, è la priorità assoluta: a 30 anni potrebbe essere già ai suoi giri finali di boa e non vuole rischiare di uscire definitivamente dai radar. Il ritorno di Pogba sarà determinante per la nuova Juventus di Massimiliano Allegri: qualora dalla Lazio dovesse arrivare anche Milinkovic-Savic, il tecnico livornese schiererebbe un 3-4-1-2 per sfruttare al massimo sul piano della fisicità la mediana di centrocampo. Con Conte la sua prima esplosione, ora Allegri spera di poterlo riportare indietro nel tempo alle stagioni 2014-16 dove per due anni continuò a far benissimo anche con lui.

Pogba, i numeri di una stagione deludente

Tornato dalla scorsa estate 2022, l’attesa – ma anche la preoccupazione di un possibile flop – era tantissima per il Pogba 2.0. Nemmeno il tempo di iniziare la stagione calcistica e già la partenza per il centrocampista francese è andata nel peggiore dei modi: lesione al menisco laterale durante la tournée in America. Dopo aver provato la terapia conservativa ma invano, il Paul è stato costretto ad andare sotto i ferri, a causa di un peggioramento delle sue condizioni, sottoponendosi a un intervento di meniscectomia. Rientrato in campo esattamente in occasione del derby di ritorno (28 febbraio 2023) vinto 4-2 dai bianconeri, si credeva che fosse uscito dal tunnel. Il rientro di Pogba arrivava a 3811 giorni di distanza dal suo primo esordio bianconero, il 22 settembre 2012 fu messo in campo dall’inizio col Chievo da Antonio Conte, a 2481 giorni dalla sua ultima partita con la Juventus.

Il calvario non è poi finito a causa di un nuovo stop per l’infortunio agli adduttori. In occasione della sua prima da titolare, contro la Cremonese, si è fermato dopo 24′ per il problema alla coscia. Un tunnel senza luce: in totale ha raccolto appena 161 minuti distribuiti in 10 presenze tra campionato (6), Europa League (3) e Coppa Italia (1).

Vento d’Arabia alla Continassa per Pogba

Il vento d’Arabia è arrivato a soffiare anche alla Continassa ma in questo caso non si parla di Massimiliano Allegri: qualcosa si è mosso in Saudi League per Pogba. Nelle ultime ore, infatti, sarebbero giunte all’entourage del francese importanti offerte dalla Saudi Pro Legue.

Il campione francese è molto apprezzato in Arabia, ma al momento ci sarebbe solo un’interesse verso il giocatore senza nessuna offerta per la Juventus. Pogba al momento sarebbe concentrato sulla Juventus per rilanciarsi e non avrebbe intenzione di considerare nessuna proposta dall’estero. Vuol diventare il nuovo leader bianconero ma dovrà dimostrarlo sul campo e vincere lo scetticismo che hanno molti. I primi due mesi di lavoro saranno già decisivi ma Paul vuol tornare il Polpo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...