Virgilio Sport

Juventus, le scelte di Allegri modificano le strategie di mercato

Con Federico Chiesa inserito tra gli attaccanti il reparto offensivo è più completo e imprevedibile: Kaio Jorge verso la cessione a gennaio con "vista" su un acquisto per la prossima stagione.

30-09-2021 19:22

La Juventus si è rimessa in carreggiata. I segnali arrivati dalle partite contro Spezia e Sampdoria e in precedenza dal pareggio contro il Milan, sono stati confermati, anzi ingigantendosi, nella gara contro il Chelsea che ha visto i bianconeri imporsi di misura facendo un passo in avanti quasi determinante verso la qualificazione agli ottavi di Champions League.

Certo c’è ancora più di qualcosa da aggiustare per Max Allegri, se è vero che al cospetto dei campioni d’Europa in carica la Juventus ha sfoggiato una solida prestazione difensiva, concedendo pochissimo a Romelu Lukaku e compagni, puntando, prima e dopo il gol partita siglato da Federico Chiesa, sull’arma delle ripartenze.

Una tattica ben congegnata e favorita paradossalmente dalle tante assenze nel reparto offensivo, con Paulo Dybala e Alvaro Morata a soffrire dagli spalti e di fatto una sola punta di ruolo a disposizione, Moise Kean, che ha trovato spazio nella seconda parte della ripresa.

A reggere le sorti dell’attacco della Juventus nella prima ora di gioco sono stati invece Federico Bernardeschi e Federico Chiesa, che hanno mostrato un’ottima intesa, esaltatasi nell’azione del gol, e che si sono pure scambiati i ruoli, dato che il ruolo del finto centravanti è stato ricoperto prima dal numero 20 e poi da una delle stelle dell’ultimo Europeo.

Allegri sembra quindi aver trovato valide alternative offensive in un reparto che resta orfano del potenziale di gol di Cristiano Ronaldo, ma nel quale tutti sembrano riuscire a rendersi utili.

Resta da capire in vista del prosieguo della stagione cosa davvero Allegri intenderà fare con Chiesa, ovvero se l’ex fiorentino sarà “spostato” tra gli attaccanti. Uno scenario più che possibile, al quale aveva accennato nelle scorse settimane lo stesso Allegri, poco convinto della possibilità di utilizzare Chiesa nella batteria degli esterni di centrocampo.

Se davvero così sarà, quindi, oltre ad aprirsi una vera e propria concorrenza tra Chiesa e gli stessi Dybala e Morata, con inevitabile restringimento degli spazi a disposizione di Kean, e con Bernardeschi ulteriore arma offensiva, senza dimenticare il jolly Cuadrado, sembra certo che a gennaio l’allenatore della Juventus darà l’avallo per la cessione di Kaio Jorge.

L’attaccante brasiliano classe 2002, uno dei tre acquisti dell’estate bianconera insieme allo stesso Kean e a Manuel Locatelli, è attualmente fermo per un infortunio muscolare rimediato poco dopo il suo arrivo in Italia, ma trovare spazio anche quando la condizione sarà al top sembra un’impresa ai limiti dell’impossibile. Così, per fargli fare esperienza e valutare il suo potenziale nella prossima estate, Kaio Jorge dovrebbe andare a giocare in prestito a gennaio in un club di Serie A per fare esperienza.

Le proposte del resto già non mancano, con Cagliari, Sampdoria e Sassuolo che si sono già fatte avanti. La Juventus ha tutto il tempo per scegliere la soluzione migliore, di concerto con il giocatore, valutando quale di queste squadre potrà offrire più spazio a Kaio Jorge.

E magari, in caso di trasferimento al Sassuolo, porre le basi per una trattativa futura per uno dei gioielli dell’attacco neroverde, Giacomo Raspadori o Gianluca Scamacca, da tempo obiettivi dei bianconeri…

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...