Virgilio Sport

Calciomercato-Juventus, Moise Kean verso i saluti: sognano i tifosi del Milan

L'attaccante chiuso da Milik e Yildiz, Giuntoli vuol darlo in prestito: i fan rossoneri lo accoglierebbero a braccia aperte. Operazione possibile

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Un tempo era anche lui un Next Gen talentuoso su cui in tanti avrebbero scommesso: Moise Kean il suo primo gol in A con la Juventus lo fece nel maggio del 2017, contribuendo al successo per 2-1 dei bianconeri a Bologna, quando aveva solo 17 anni. Gli anni però passano e ora che Kean ha 23 anni e non è riuscito ad esplodere del tutto ecco che i riflettori si sono spostati su altri baby campioni, che rischiano di metterlo ai margini.

Il boom di Yildiz potrebbe costare caro a Kean

L’esplosione di Yildiz, ad esempio, rischia di costare il posto a Kean. Le prodezze del baby talento turco e l’entusiasmo dei tifosi che lo vorrebbero titolare fisso sono fattori che aumentano la concorrenza in attacco. Senza coppe non ha senso avere in rosa 5 punte e l’ipotesi di una cessione in prestito di Kean si sta facendo largo in queste ore.

Kean potrebbe andare via in prestito a fine mercato

Tra le varie operazioni, in entrata come in uscita, Giuntoli sta anche pensando a cedere in prestito il bomber, anche se se solo a fine mercato. I punti fermi dell’attacco sono Chiesa e Vlahovic, in più c’è Milik – preso a titolo definitivo la scorsa estate e su cui la società intende puntare – e appunto un giovane Yildiz in gran spolvero e che, nonostante l’età, sembra offrire ottime garanzie.

Calciomercato: il Milan alla finestra, Kean interessa

Tra i club che stanno seguendo la vicenda con grande attenzione c’è il Milan. La rinascita di Jovic non ha eliminato del tutto il problema degli attaccanti in casa rossonera e la soluzione Kean, che sarebbe low-cost, sembra quella ideale.

Fioccano le reazioni sul web: “Sono pro Kean. Può giocare centravanti o esterno. Usa entrambi i piedi. Lontano dalla porta funziona in ripartenza anche da solo. È il più completo di tutti. Se migliora (sblocca) lo score quando entra dalla panchina (non fa mai gol quando entra a partita iniziata) diventa ottimo” e poi: “Kean è più forte di quanto generalmente si creda. Sia tecnicamente che come goleador. In quest’ultimo aspetto è limitato perché non segna mai quando entra dalla panchina. Se migliora questo aspetto diventa ottimo”.

Tifosi Milan pronti ad accogliere Kean, bianconeri perplessi

Sul fronte bianconero qualche dubbio c’è: “occhio che Milik il suo mesetto e passa in infermeria se lo fa ogni anno. Poi restiamo solo con Yildiz in panchina. Kean lo cedo solo se mi aiuta a prendere un centrocampista serio” e poi: “Secondo me non considerate che Yildiz difficilmente resterà alla Juve oltre alla prossima stagione. Il calcio italiano non ha la forza x trattenere certi giocatori” e anche: “Non hai ancora raggiunto obiettivo Champions e la strada è lunga, servono 4 attaccanti forti per vincere coppa Italia e arrivare al 4 posto: Kean fa vice Chiesa o vice Vlahovic” e infine: “Sono 5 per due posti e i tre che partono dietro sono varianti tattiche distinte, e sanno di dover accettare le rotazioni, ognuno per motivi diversi ma è così. Se esce Kean serve un altro centravanti fisico ed esplosivo in panca”.

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...